Chanson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Chanson
Origini stilistiche
Origini culturali
Strumenti tipici
Popolarità
Categorie correlate

Gruppi musicali chanson · Musicisti chanson · Album chanson · EP chanson · Singoli chanson · Album video chanson

La chanson (ʃɑ̃sɔ̃, "canzone", dal latino cantio) in generale è una composizione con testo in francese. Ma, con la traduzione della voce nelle varie lingue, è in generale una composizione musicale abbinata ad una poesia.

In un linguaggio più specialistico la parola chanson si riferisce alla canzone polifonica francese del tardo medioevo e del rinascimento, diffusa da trovieri e trovatori.

Le prime chanson erano scritte nelle forme codificate della ballata o del rondò, successivamente molti compositori musicarono delle poesie popolari in varie forme che assunsero le definizioni di chanson d'histoire, di chanson dramatique, di chanson de danse, di chanson d'aube, di reverdie e di pastourelle.

Le prime chanson erano per due, tre e quattro voci. La quarta voce venne aggiunta soltanto a partire dal XVI secolo. In alcuni casi i cantori erano accompagnati da uno strumento.

Chanson antiche[modifica | modifica sorgente]

Il primo importante compositore di chanson fu Guillaume de Machaut, che compose chanson a tre voci durante il XIV secolo. Guillaume Dufay, che scrisse le cosiddette burgunde-chanson (egli era originario della Borgogna), fu il più grande compositore di chanson del periodo 1420 - 1470. Le sue chanson, ancorché scritte in uno stile semplice, sono a tre voci su di un tenor strutturale.

Il primo libro di musica scritto con i caratteri mobili fu una raccolta di 99 chanson dal titolo Harmonice Musices Odhecaton, stampata nel 1501 a Venezia da Ottaviano Petrucci.

Fra il tardo XV secolo ed i primi anni del XVI secolo fra i grandi compositori figurano Johannes Ockeghem e Josquin Des Prez i cui lavori, composti in forme codificate, presentano delle similitudini con i contemporanei mottetti e la musica sacra. Un altro celebre compositore fu Clément Janequin che con la cantata descrittiva La Guerre o La battaglia di Marignano (1528), utilizzò le voci per imitare gli elementi sonori di una battaglia.[1]

A metà del XVI secolo Orlando di Lasso fu influenzato dai madrigali composti dai musicisti italiani, anche se scrisse molte chanson quali Ardent amour, Au temps jadis e La nuit.

In questo periodo, molte opere strumentali erano derivate dalla chanson e da questo genere di musica si originerà poi la forma sonata.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Andrea Della Corte e Guido Maria Gatti, Dizionario di musica, Torino, Paravia, 1956, p. 128.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]