Base San Clemente di Ocrida

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 62°38′29″S 60°21′53″W / 62.641389°S 60.364722°W-62.641389; -60.364722

Bulgaria
Bulgaria in Antartide
Base San Clemente di Ocrida
Campo Accademia
Spedizione Tangra 2004/05
Toponimi bulgari in Antartide
Commissione Bulgara per i Toponimi Antartici
Carta topografica del settore della base, 1996

San Clemente di Ocrida (in bulgaro Свети Климент Охридски, Svetí Klíment Óhridski) (62°38'29"S, 60°21'53"O) è una base bulgara sull'Isola Livingston, nelle Shetland Australi, in Antartide. La base, denominata inizialmente Rifugio Università di Sofia, dal 1993 è intitolata a san Clemente di Ocrida (840-916), prominente studioso e primo vescovo bulgaro, che lavorò per re Boris I di Bulgaria.

La base è situata a 130 m dall'Ancoraggio di Emona nella Baia Sud, che è utilizzato per il trasferimento di persone e carichi mediante zodiacs. In estate il territorio della base è attraversato dal torrente Rezovo, che fornisce una riserva d'acqua.

Le prime due installazioni della base sono costruite nell'aprile 1988 dalla prima spedizione antartica bulgara, e più tardi erano riaperte nel 1993. Un edificio nuovo è stato aggiunto nel 1996-98. Il primo edificio della Chiesa ortodossa in Antartide, la cappella di San Giovanni di Rila, è stato costruito nel 2003. Un ufficio postale bulgaro opera a San Clemente di Ocrida dal 1995.

La casa principale di San Clemente di Ocrida

La base è visitata regolarmente da rappresentanti delle istituzioni nazionali responsabili delle attività bulgare nell'Antartide, compreso il Presidente Georgi Parvanov della Bulgaria nel gennaio 2005.

La localizzazione della base è molto comoda, con buoni itinerari al nevaio Balkan, alle creste di Burdick, Pliska e Bowles, alle Montagne di Tangra, e ad altre regioni nell'interno dell'isola Livingston. La località di Campo Accademia è situata 11 km ad est di San Clemente di Ocrida. La base antartica spagnola Juan Carlos I è situata 2,7 km a sud-sudovest, e collegata o con barche zodiacs o con un itinerario terrestre di 5,5 km.

La cappella di sant'Ivan Rilski

San Clemente di Ocrida è utilizzata da scienziati bulgari e di molte altre nazioni per ricerche in geologia, biologia, glaciologia, topografia, ed informazione geografica. La base è visitata inoltre da navi turistiche provenienti da Punta Hannah, uno dei luoghi turistici più popolari nell'Antartide, che è situata soltanto 12 km più ad ovest.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Mappe[modifica | modifica sorgente]

La regione centrale dell'Isola Livingston con San Clemente di Ocrida, Juan Carlos I, e Campo Accademia
  • (BG) L.L. Ivanov, Base San Clemente di Ocrida, Isola Livingston, carta topografica alla scala 1:1000, Progetto della Commissione Bulgara per i Toponimi Antartici, sostenuto dal Club Atlantico della Bulgaria ed Institut Antartico Bulgaro, Sofia, 1996 (La prima carta topografica antartico bulgara)
  • (EN) L.L. Ivanov et al, Antarctica: Livingston Island, South Shetland Islands (from English Strait to Morton Strait, with illustrations and ice-cover distribution), 1:100000 scale topographic map, Antarctic Place-names Commission of Bulgaria, Sofia, 2005

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]