Ayran

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ayran
Ayran servito in una coppa tradizionale
Ayran servito in una coppa tradizionale
Origini
Luoghi d'origine Turchia Turchia
Azerbaigian Azerbaigian
Bulgaria Bulgaria
Diffusione Medio Oriente, Asia Centrale e Europa sud-orientale
Dettagli
Categoria bevanda
Ingredienti principali latte,fermenti lattici, acqua gassata
 

L'ayran è una bevanda a base di yogurt, acqua e sale originaria delle genti turco-altaiche[1][2]. Attualmente la Turchia è il primo produttore al mondo di questa bevanda[1]. Si ritiene comunemente che la pratica di aggiungere sale allo yogurt abbia avuto origine in tempi antichi e aveva la funzione di prolungare il tempo di conservazione. Attualmente la bevanda è molto popolare in Medio Oriente, Asia Centrale e in Europa sud-orientale[2].

Varianti[modifica | modifica sorgente]

Il nome ayran è proprio della lingua turca; in altre culture viene chiamato:

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Ayran fresco servito a Maltepe, Istanbul (TR).
Susurluk Ayranı Servito ad una bottega Turca a Istanbul
Mustafa Kemal Atatürk e Yunus Nadi Abalıoğlu bevono ayran, Maggio 1931

I tipi di ayran più comuni in Turchia sono a base di latte ovino o vaccino, ma è diffuso anche il tipo preparato con il latte caprino. Più raro è l'uso di altri tipi di latte, come quello di dromedario. A seconda del latte usato e della lavorazione, l'ayran ha una consistenza più densa e solida o più liquida e leggera, e può avere bolle e schiuma.

L'ayran può avere un sapore più o meno forte, dal dolciastro fino all'affumicato; ad esempio in Siria è molto più amaro di quanto non lo sia in Turchia, mentre in Bulgaria è molto poco, o per nulla, salato. Spesso per preparare l'ayran si usa l'acqua gassata in modo da creare un gusto "frizzante", come per esempio si fa in Armenia, Iran e Afghanistan.

In India, dove l'ayran viene chiamato lassi, vi sono numerose preparazioni con ricercate spezie autoctone e ricette molto varie: possono essere dolci, con frutta, estratto di cannabis e altri prodotti, anche se la "base" è esattamente quella dell'ayran in stile turco.

Di solito l'ayran viene servito molto freddo per accompagnare grigliate di carne o piatti di riso. È considerato la bevanda ideale per contrastare la sensazione di bruciore data dai cibi molto piccanti[6].

L'ayran è un alimento scientificamente molto studiato, è un prebiotico e probiotico[7][8], integratore salino[9] ottimale per contrastare la disidratazione e le abbondanti sudorazioni; è molto diffuso nei Paesi turcofoni al punto da essere considerato in alcuni luoghi, per esempio in Turchia, una categoria di bevande a sé stante con numerose varianti e preparazioni. Infatti l'ayran viene servito, nella forma base e derivata, sia in locali appositi sia in ristoranti e fast food, come nel caso delle catene internazionali McDonald's e Burger King, che lo propongono nei menù della Turchia, Bulgaria ed altri Paesi. In alcune aree rurali della Turchia l'ayran rappresenta l'unica bevanda diversa dall'acqua potabile.

Ricetta[modifica | modifica sorgente]

La ricetta più comune, base di tutte le preparazioni, per una dose di 4 porzioni richiede[10]:

  • 1,5 tazze di yogurt naturale;
  • 1,5 tazze di acqua;
  • 1 cucchiaino da tè colmo di sale.

Mescolare in un frullatore per 30-40 secondi e servire freddo.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b - Sayfa Bulunamad� articolo in turco
  2. ^ a b Heyhoe, Kate. The ABC's of Larousse Gastronomique : Kate's Global Kitchen: Larousse Gastronomique
  3. ^ Albanian-Turkish Dictionary Fjalor turqisht-shqip Indiana University 2009 [1]
  4. ^ Merriam-Webster Unabridged Dictionary - airan
  5. ^ Dictionary of Standard Modern Greek - αριάνι
  6. ^ Ayran the Turkish Drink » about Ayran
  7. ^ Effects of water and salt level on rheological properties of ayran, a Turkish yoghurt drink
  8. ^ Yogurt Benefits, Health & Nutrition Facts, & More
  9. ^ Dehydration: Causes, Symptoms, Health Dangers, Treatment
  10. ^ Ayran the Turkish Drink » Plain Ayran

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]