Alti Tatra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 49°10′N 20°08′E / 49.166667°N 20.133333°E49.166667; 20.133333

Alti Tatra
Alti Tatra
Collocazione degli Alti Tatra
Continente Europa
Stati Slovacchia Slovacchia
Polonia Polonia
Catena principale Tatra nei Carpazi
Cima più elevata Gerlachovský štít (2.655 m s.l.m)

Le montagne degli Alti Tatra, o semplicemente gli Alti Tatra (in slovacco e ceco Vysoké Tatry, in polacco: Tatry Wysokie, in ungherese: Magas Tátra, in tedesco: Hohe Tatra) sono una catena montuosa al confine tra Slovacchia e Polonia. Fanno parte dei Monti Tatra orientali.

Gli Alti Tatra, con le loro 24 (o 25) cime a più di 2.500 m di altezza, formano la più alta parte dei 1.200 km di lunghezza dei Carpazi, e perciò sono l'unica parte della catena ad avere carattere alpino.

La maggior parte delle cime più alte degli Alti Tatra si trovano in Slovacchia. Il picco più alto è Gerlachovský štít, a 2.655 m. s.l.m. Su queste montagne si trovano molte specie di animali e piante, come l'orso, la lince, il gatto selvatico, la faina, il lupo e la volpe. Esistono più di 1.300 specie di piante conosciute.

La zona è molto conosciuta per gli sport invernali, con centri specializzati, tra i quali Štrbské Pleso, Starý Smokovec, e Tatranská Lomnica (tutti sono incorporati nella città di Vysoké Tatry, creata nel 1999) in Slovacchia e Zakopane in Polonia. La città di Poprad è la via di accesso ai centri di villeggiatura dei Tatra slovacchi.

Fu fondato proprio in questa zona il primo parco naturale europeo a cavallo tra due Paesi: il Parco Nazionale dei Tatra (Tatranský národny park - TANAP) in Slovacchia nel 1948 e nel 1954 in Polonia (Tatrzański Park Narodowy - TPN).

Panorama degli Alti Tatra

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]