Alpi Biellesi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alpi Biellesi
Alpi Biellesi
Le Alpi Biellesi innevate viste da Lessona
Continente Europa
Stati Italia Italia
Catena principale Alpi Biellesi e Cusiane (nelle Alpi Pennine)
Cima più elevata Monte Mars (2.600 m s.l.m)

Le Alpi Biellesi (un tempo dette anche Prealpi Biellesi) costituiscono un gruppo montuoso italiano situato nella zona sud-orientale delle Alpi Pennine[1].

Interessano innanzitutto la provincia di Biella ma, in misura minore, anche la provincia di Vercelli, quella di Torino e la Valle d'Aosta.

Geologia[modifica | modifica sorgente]

Da un punto di vista geologico le Alpi Biellesi si dividono in una fascia alpina propriamente detta e in una zona prealpina, separate tra loro dalla Linea Insubrica (o Linea del Canavese). Questa importante linea tettonica ha nel Biellese un andamento da sud-ovest a nord-est e passa per il Bocchetto di Sessera e la Bocchetta della Boscarola. Le montagne e i rilievi collinari a sud-est di questa linea, come ad esempio il Monte Barone, sono quindi da considerarsi geologicamente prealpi, mentre i monte collocati sull'altro lato della Linea Insubrica fanno parte del corpo principale della catena alpina. [2]

Geografia[modifica | modifica sorgente]

I limiti geografici sono[3]:

Da un punto di vista orografico anche le colline che formano la parte dell'Anfiteatro morenico di Ivrea collocata in sinistra idrografica della Dora Baltea fanno quindi parte delle Alpi Biellesi.

Suddivisione[modifica | modifica sorgente]

Classificazione della SOIUSA

Secondo la SOIUSA le Alpi Biellesi sono una supergruppo alpino con la seguente classificazione:

Secondo la SOIUSA le Alpi Biellesi sono un supergruppo delle Alpi Pennine; insieme alle Alpi Cusiane formano la sottosezione delle Alpi Biellesi e Cusiane. La SOIUSA divide poi le Alpi Biellesi in due gruppi, il secondo dei quali è ulteriormente ripartito in due sottogruppi (tra parentesi il codice dei gruppi e sottogruppi):

Il confine tra i due gruppi è segnato dalla Bocchetta del Croso.

Comunità montane[modifica | modifica sorgente]

Diversi dei comuni interessati sono riuniti nelle Comunità Montane Valle Cervo, Alta Valle Elvo, Valle di Mosso, Prealpi Biellesi e Comunità montana Valsesia (in Piemonte) nonché Comunità montana Mont Rose e Comunità montana Walser Alta Valle del Lys (in Valle d'Aosta).

Vette principali[modifica | modifica sorgente]

Biella-Panorama da Chiavazza.JPG

Magnify-clip.png
Panorama da Chiavazza (Biella) sulle Prealpi biellesi. Al centro si nota la collina del quartiere di Riva; sulla destra, il ponte della Maddalena sul torrente Cervo e gli opifici del museo archeologico industriale

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Sergio Marazzi, Atlante Orografico delle Alpi. SOIUSA. Pavone Canavese (TO), Priuli & Verlucca editori, 2005
  2. ^ P.Falletti, C.Giampani, C.Girelli, Itinerari geologici in Piemonte - La Valsesia, Arpa Piemonte; (testo on-line)
  3. ^ [1] Delimitazioni indicate dal Club Alpino Italiano.
  4. ^ a b Carta dei sentieri della Provincia di Biella 1:25.00 - Biellese nord-occidentale, Provincia di Biella, 2004

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]