Alberto di Württemberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alberto di Württemberg
Albrecht von wurttemberg.jpg
Duca di Württemberg
Nome completo tedesco: Albrecht Maria Alexander Philipp Joseph
Nascita Vienna, 23 dicembre 1865
Morte Altshausen, 31 ottobre 1939
Casa reale Casa di Württemberg
Padre Filippo di Württemberg
Madre Maria Teresa d'Asburgo-Teschen
Consorte Margherita Sofia d'Asburgo-Lorena
Figli Filippo Alberto
Alberto Eugenio
Carlo Alessandro
Maria Amalia
Maria Teresa
Margherita Maria
Religione cattolicesimo

Alberto di Württemberg (Albrecht Maria Alexander Philipp Joseph von Württemberg; Vienna, 23 dicembre 1865Altshausen, 31 ottobre 1939) è stato un generale tedesco, feldmaresciallo, capo della casata di Württemberg.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Figlio maggiore del duca Filippo di Württemberg e dell'arciduchessa Maria Teresa d'Asburgo-Teschen, figlia di Alberto d'Asburgo-Teschen.

Matrimonio[modifica | modifica sorgente]

Alberto di Württemberg e sua moglie, Margherita d' Asburgo-Lorena.

Sposò, il 21 gennaio 1893, a Vienna, l'arciduchessa Margherita Sofia d'Asburgo-Lorena (1870-1902), figlia di Carlo Ludovico d'Asburgo-Lorena e di Maria Annunziata di Borbone-Due Sicilie. Ebbero sei figli:

  • Filippo Alberto di Württemberg (1893-1975);
  • Alberto Eugenio di Württemberg (8 gennaio 1895-24 giugno 1954), sposò la principessa Nadežda di Bulgaria;
  • Carlo Alessandro di Württemberg (12 marzo 1896-27 dicembre 1964);
  • Maria Amalia di Württemberg (15 agosto 1897-13 agosto 1923);
  • Maria Teresa di Württemberg (16 agosto 1898-26 marzo 1928);
  • Margherita Maria di Württemberg (4 gennaio 1902-22 aprile 1945).

Prima guerra mondiale[modifica | modifica sorgente]

Allo scoppio della prima guerra mondiale Alberto ebbe il comando della 4ª Armata tedesca, che guidò nella battaglia delle Frontiere dell'agosto 1914, dopodiché prese parte alla Prima battaglia della Marna. Nell'ottobre dello stesso anno la 4ª Armata venne trasferita nelle Fiandre e partecipò alla battaglia dell'Yser.

Ebbe il comando generale delle forze tedesche durante la Seconda battaglia di Ypres, che vide per la prima volta l'uso su vasta scala dell'arma chimica.

Fu decorato con il Pour le Mérite nell'agosto 1915 e promosso feldmaresciallo nell'agosto 1916. Il neoformato gruppo d'armata Albrecht fu messo ai suoi ordini nel febbraio 1917 e tenne il settore meridionale del fronte occidentale sino all'armistizio del 1918.

Dopoguerra[modifica | modifica sorgente]

Il duca Alberto era divenuto presunto erede al trono del Württemberg in seguito alla morte del padre (avvenuta nell'ottobre 1917), ma dopo la fine della guerra e la sconfitta, suo cugino Guglielmo abdicò, e la rivoluzione tedesca gli impedì di salire al trono. Divenne comunque il capo della casata del Württemberg alla morte di Guglielmo, avvenuta il 2 ottobre 1921.

Alberto morì al castello di Altshausen nel 1939, con suo figlio Filippo Alberto a succedergli come capo della casata.

Ai suoi funerali non erano presenti alti gradi dell'apparato nazista, essendo la famiglia ben nota per le sue posizioni contrarie al regime. Lo stesso Adolf Hitler mandò appena una corona di fiori.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere dell'Ordine Militare di Massimiliano Giuseppe - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine Militare di Massimiliano Giuseppe
Cavaliere dell'Ordine Pour le Mérite - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine Pour le Mérite
Croce di I Classe al merito militare del Granducato di Meclemburgo-Schwerin - nastrino per uniforme ordinaria Croce di I Classe al merito militare del Granducato di Meclemburgo-Schwerin
Cavaliere dell'Ordine del Toson d'Oro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del Toson d'Oro

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 3243579