Antonietta di Sassonia-Coburgo-Saalfeld

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Antonietta di Sassonia-Coburgo-Saalfeld
Antonietta di Sassonia-Coburgo-Gotha.
Antonietta di Sassonia-Coburgo-Gotha.
Duchessa di Württemberg
Nome completo tedesco: Antoinette Ernestine Amalie
Nascita Coburgo, 28 agosto 1779
Morte San Pietroburgo, 14 marzo 1824
Dinastia Casa di Wettin
Padre Francesco Federico di Sassonia-Coburgo-Saalfeld
Madre Augusta di Reuss-Ebersdorf
Consorte Alessandro Federico di Württemberg
Figli Maria
Paolo
Alessandro
Ernesto
Federico Guglielmo
Religione cattolicesimo
Ducato di Sassonia-Coburgo-Saalfeld/Gotha
Wettin
Wappen Sachsen Coburg Gotha.png

Giovanni Ernesto
Figli
Cristiano Ernesto
Francesco Giosea
Ernesto Federico
Figli
Francesco Federico
Ernesto I
Ernesto II
Modifica

Antonietta di Sassonia-Coburgo-Gotha (nome completo Antonietta Ernestina Amalia di Sassonia-Coburgo-Gotha[1]) (Coburgo, 28 agosto 1779San Pietroburgo, 14 marzo 1824) fu un membro del casato dei Wettin: nata principessa di Sassonia-Coburgo-Saalfed[1] divenne, per matrimonio, duchessa del Württemberg.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Antonietta era la seconda dei dieci figli del duca Francesco Federico di Sassonia-Coburgo-Saalfeld, e della sua seconda moglie, la principessa Augusta di Reuss-Ebersdorf[1].
Era la sorella maggiore del re Leopoldo I del Belgio e zia sia della regina Vittoria del Regno Unito che del marito di lei, il principe consorte Alberto di Sassonia-Coburgo-Gotha.

Matrimonio[modifica | modifica sorgente]

Sposò, il 17 novembre 1798[1] a Coburgo, il duca Alessandro Federico di Württemberg, figlio di Federico II Eugenio, duca di Württemberg, e di Federica di Brandenburgo-Schwedt.

La coppia si stabilì in Russia, dove Alessandro fece carriera militare e diplomatica.
Ebbero cinque figli, e sono i capostipiti dell'attuale ramo cattolico della casa di Württemberg:[1]

Morte[modifica | modifica sorgente]

Morì il 14 marzo 1824 a San Pietroburgo. Fu sepolta cripta reale del Castello Friedensstein, nel Gotha, accanto al marito.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Dama dell'Ordine di Santa Caterina - nastrino per uniforme ordinaria Dama dell'Ordine di Santa Caterina

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e Darryl Lundy, Genealogia della principessa Antonietta di Sassonia-Coburgo-Saalfeld, thePeerage.com, 1º luglio 2003. URL consultato il 27 gennaio 2010.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Carl Friedrich von Wiebeking: Biographie des Herzogs Alexander zu Württemberg, München (1835)
  • Paul Sauer: Alexander (I.); in: Sönke Lorenz, Dieter Mertens, Volker Press (Hrsg.): Das Haus Württemberg. Ein biographisches Lexikon, Kohlhammer, Stuttgart (1997) ISBN 3-17-013605-4

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]