William Rufus Day

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
William Rufus Day
William Rufus Day, bw photo portrait, 1906.jpg

36° Segretario di Stato degli Stati Uniti
Durata mandato 28 aprile 1898 - 16 settembre 1898
Predecessore John Sherman
Successore John Hay

William Rufus Day (Ravenna, Ohio, 17 aprile 1849Mackinac Island, 9 luglio 1923) è stato un politico e diplomatico statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Fu il trentaseiesimo Segretario di Stato degli Stati Uniti, sotto il presidente degli Stati Uniti d'America William McKinley (25º presidente).

Laureatosi all'università del Michigan nel 1870, si trasferì a Canton, Ohio, nel 1872, dove iniziò la professione forense. Per 25 anni lavorò come avvocato penalista e commerciale, occupandosi al contempo di politica nelle file del partito Repubblicano.

Diventato amico e consigliere di McKinley, il futuro presidente, lo assistette nella sua carriera politica. Divenuto Presidente degli Stati Uniti, McKinley nominò Day Assistente Segretario di Stato sotto John Sherman. Sherman fu però in seguito considerato inefficace nel suo ruolo, e nell'aprile 1898 McKinley nominò al suo posto William Day.

Cinque mesi dopo, Day lasciò il suo ruolo di Segretario di Stato per assumere la presidenza della Commissione di Pace Statunitense, che doveva negoziare la fine della Guerra ispano-americana.

Nel 1903 fu nominato Giudice della Corte Suprema degli Stati Uniti.

Si ritirò dalla scena politica nel 1922, morendo poi l'anno seguente nell'isola Mackinac (Michigan). Il suo cadavere venne seppellito nel cimitero di West Lawn a Canton (Ohio).

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore: Segretario di Stato degli Stati Uniti d'America Successore: Simbolo del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti
John Sherman John Hay


Controllo di autorità VIAF: 33475765 LCCN: n86053310