William Atherton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
William Atherton

William Atherton, nome completo William Atherton Knight II (Orange, 30 luglio 1947), è un attore statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Atherton nacque a Orange, Connecticut figlio di Robert Atherton Knight. Dopo una serie di piccoli ruoli cinematografici, Atherton interpretò il ruolo dello sfortunato fuggitivo Clovis Popeline in Sugarland Express, il lungometraggio di Steven Spielberg. Dopo questo recitò in Hindenburg. Egli svolse inoltre un ruolo guida nel 1978 nella miniserie Colorado, basata sul romanzo di James Michener.

Atherton divenne famoso nel 1984, quando comparve nel film Ghostbusters nei panni del prepotente agente Walter Peck. Nelle riprese del film Atherton si ferì sul set quando 200 libbre di crema da barba caddero su di lui da una gru per simulare un torrente di Marshmallow fuso. Un anno dopo l'uscita, Atherton spiegò al regista Ivan Reitman che il ruolo di Walter Peck gli aveva praticamente rovinato la vita, poiché la gente aveva iniziato a trattarlo come fosse Peck, e aveva subito più di una volta aggressioni in locali pubblici, da parte di gente che detestava il suo personaggio.

Nel 1988 Atherton interpretò il reporter Dick Thornburg nel film d'azione Trappola di cristallo, partecipando poi nel 1990 anche al film 58 minuti per morire - Die Harder. Altri film da lui interpretati furono Nessuna pietà, Il rapporto Pelican, Tonto + Tonto, Mad City - Assalto alla notizia, Il corvo 3 - Salvation, L'ultimo samurai, Sepolti vivi, Headspace, Virus e La ragazza della porta accanto. Atherton è inoltre apparso, in una parte marginale, all'interno della sesta stagione del serial Lost.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN71589549 · ISNI (EN0000 0000 7689 9228 · LCCN (ENn84031554 · GND (DE129602264 · BNF (FRcb14007416w (data) · BNE (ESXX1175607 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n84031554
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie