Venceslau Brás

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Venceslau Brás Pereira Gomes
Venceslau Brás.jpg

Presidente del Brasile
Durata mandato 15 novembre 1914 –
15 novembre 1918
Predecessore Hermes Rodrigues da Fonseca
Successore Delfim Moreira

Dati generali
Partito politico Partito Repubblicano di Minas Gerais
Firma Firma di Venceslau Brás Pereira Gomes

Venceslau Brás Pereira Gomes (Brazópolis, 26 febbraio 1868Itajubá, 15 maggio 1966) è stato un avvocato e politico brasiliano, presidente del Brasile dal 15 novembre 1914 al 15 novembre 1918.

Nel 1914-1915 dovette affrontare la “Rivolta dei Sergenti”: soffocata, segnò comunque una scissione tra i vertici militari e la base dell'esercito, insofferente della corruzione del sistema “caffè e latte” e preludio al Movimento Tenentista degli anni '20.

Il suo governo dichiarò guerra agli Imperi centrali nell'ottobre 1917 facendo entrare così il Brasile nella prima guerra mondiale dalla parte alleata. La sua morte a 98 anni lo rende il capo di Stato brasiliano più longevo di sempre.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN11191514 · ISNI (EN0000 0000 2228 3196 · LCCN (ENn82078024 · GND (DE1049350596 · WorldCat Identities (ENn82-078024