Delfim Moreira

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il comune omonimo, vedi Delfim Moreira (Minas Gerais).
Delfim Moreira da Costa Ribeiro
Delfim Moreira.jpg

10º Presidente del Brasile
Durata mandato 15 novembre 1918 –
28 luglio 1919
Predecessore Venceslau Brás
Successore Epitácio Pessoa

Delfim Moreira da Costa Ribeiro (Cristina, 7 novembre 1868Santa Rita do Sapucaí, 1º luglio 1920) è stato un avvocato e politico brasiliano. Fu presidente del Brasile dal 15 novembre 1918 al 28 luglio 1919.

Membro del Partito Repubblicano Mineiro, Delfim Moreira fu eletto vicepresidente nel 1918 assieme al candidato presidente Francisco de Paula Rodrigues Alves. Poiché Rodrigues Alves era ormai troppo malato per governare, Moreira tenne il potere effettivo sin dal 15 novembre 1918, giorno del loro insediamento.

Morto Rodrigues Alves il 16 gennaio 1919, Moreira indisse nuove elezioni presidenziali, candidandosi vicepresidente con Epitácio Pessoa, e fu eletto, ma morì il 1º luglio 1920, senza essere formalmente investito. Fu sostituito da Francisco Álvaro Bueno de Paiva. Fu membro della Massoneria[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Massoni presidenti del Brasile sul sito ufficiale del Grande Oriente del Brasile.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN40773521 · LCCN (ENn84072820

Massoni