Valle del Lys

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Valle del Lys
Alta valle del Lys.JPG
Alta valle del Lys
StatiItalia Italia
RegioniValle d'Aosta Valle d'Aosta
Località principaliGressoney-La-Trinité, Gressoney-Saint-Jean, Gaby, Issime, Fontainemore, Lillianes, Perloz
FiumeLys

Coordinate: 45°45′N 7°50′E / 45.75°N 7.833333°E45.75; 7.833333

La Valle del Lys (detta anche Valle di Gressoney - Vallée du Lys in francese; Lystal in tedesco; Walleschu in walser) è una valle laterale della Valle d'Aosta. Prende il nome dal torrente Lys, oppure dal centro principale Gressoney-Saint-Jean.

È caratterizzata dalla presenza di una forte tradizione Walser.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

La valle del Lys è l'ultima della Valle d'Aosta sulla sinistra orografica della Dora Baltea.

Confina a nord col Vallese, ad ovest con la val d'Ayas, a sud-est con la valle della Dora Baltea, a sud e ad est con le province di Biella e di Vercelli.

La valle è solcata dal torrente Lys, che sgorga dal ghiacciaio omonimo.

Monti[modifica | modifica wikitesto]

Nell'alta valle lungo la linea di confine con la Svizzera si incontrano alcune delle vette più alte del massiccio del Monte Rosa:

Inoltre si trova:

Il torrente Lys a Gressoney-Saint-Jean.

Valichi alpini[modifica | modifica wikitesto]

La valle non ha facili valichi alpini di collegamento con il Vallese e con le valli laterali. Si possono tuttavia ricordare i seguenti colli:

Unités de communes[modifica | modifica wikitesto]

Tipica casa walser in alta valle del Lys.

La valle appartiene a due distinte Unité de communes. L'alta valle, per la sua forte presenza walser è radunata attorno all'Unité des Communes valdôtaines Walser; la bassa valle fa parte dell'Unité des Communes valdôtaines Mont-Rose.

Centri abitati[modifica | modifica wikitesto]

Salendo la valle, a partire da Pont-Saint-Martin, si incontrano nell'ordine i seguenti comuni:

I primi tre comuni fanno parte dell'Unité des Communes valdôtaines Mont-Rose; gli altri quattro formano l'Unité des Communes valdôtaines Walser.

Persone legate alla Valle del Lys[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Louis Christillin, Vallée du Lys - Études historiques, J.-B. Stévenin éditeur, Aoste, 1897.

Turismo[modifica | modifica wikitesto]

La valle ha una grande vocazione turistica.

Per quanto riguarda il turismo invernale l'alta valle è inserita nel grande comprensorio sciistico Monterosa Ski.

Per facilitare l'ascesa alle vette della valle e l'escursionismo di alta montagna la valle è dotata di alcuni rifugi alpini e bivacchi:

La valle è attraversata dall'Alta via della Val d'Aosta n. 1 e dal Tour del Monte Rosa.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]