Piramide Vincent

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Piramide Vincent
PiramideVincent0001.jpg
La Piramide Vincent vista dalla Valsesia.
StatoItalia Italia
RegioneValle d'Aosta Valle d'Aosta
Piemonte Piemonte
ProvinciaValle d'Aosta Valle d'Aosta
Vercelli Vercelli
Altezza4 215 m s.l.m.
Prominenza128 m
CatenaAlpi
Coordinate45°54′28.65″N 7°51′42.75″E / 45.907958°N 7.861876°E45.907958; 7.861876Coordinate: 45°54′28.65″N 7°51′42.75″E / 45.907958°N 7.861876°E45.907958; 7.861876
Data prima ascensione5 agosto 1819
Autore/i prima ascensioneNicolas e Joseph Vincent di Gressoney[1]
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Piramide Vincent
Piramide Vincent
Mappa di localizzazione: Alpi
Piramide Vincent
Dati SOIUSA
Grande ParteAlpi Occidentali
Grande SettoreAlpi Nord-occidentali
SezioneAlpi Pennine
SottosezioneAlpi del Monte Rosa
SupergruppoGruppo del Monte Rosa
GruppoMassiccio del Monte Rosa
CodiceI/B-9.III-A.2

La Piramide Vincent (Pyramide Vincent in francese) (4.215 m s.l.m.) è una montagna del massiccio del Monte Rosa nelle Alpi Pennine.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Si trova interamente in territorio italiano lungo lo spartiacque che scendendo dalla Ludwigshöhe divide l'alta valle del Lys dall'alta Valsesia.

La vetta è contornata ad ovest dal ghiacciaio del Lys, a sud dal ghiacciaio di Indren e ad est dal ghiacciaio delle Piode.

Salita alla vetta[modifica | modifica wikitesto]

La Piramide Vincent vista dalla Punta Parrot.

La vetta fu salita per la prima volta il 5 agosto 1819 da Nicolas e Joseph Vincent, alpinisti di Gressoney-Saint-Jean.

Oggi la vetta viene normalmente raggiunta partendo dalla Capanna Giovanni Gnifetti oppure dal Rifugio città di Mantova. Si percorre il ghiacciaio del Lys e poi, passando sotto il Balmenhorn, si risale il facile versante nord.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]