Timoteo II di Alessandria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Timoteo II)
Jump to navigation Jump to search

Timoteo II, nato Timotheos Aelurus (... – 477), è stato un vescovo bizantino, miafisita, patriarca di Alessandria dal 457 al 460 e poi dal 475 al 477.

Il nome Aelurus ("gatto" in greco) gli fu attribuito per la sua combattività e la costituzione piccola.

Miafisita, fu consacrato patriarca di Alessandria in seguito a sommosse popolari ad Alessandria d'Egitto contro il concilio di Calcedonia del 451. Era un acceso sostenitore di Dioscoro I, precedente patriarca morto nel 454 e difensore del monofisismo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Paolo Siniscalco, Il cammino di Cristo nell'Impero romano, Laterza, Bari-Roma, 2009, p. 287
Controllo di autoritàVIAF (EN56274366 · ISNI (EN0000 0000 7836 8797 · LCCN (ENno2002014237 · GND (DE102408572 · BNF (FRcb134836698 (data) · BAV ADV11306716 · CERL cnp01365518