Cosma II di Alessandria (copto)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cosma II
Papa di Alessandria
Intronizzazione851
Fine patriarcato858
PredecessoreMichele II
SuccessoreSenuzio I
 
NascitaSamanoud
Morte858
SepolturaChiesa di San Bartolomeo, Danush (Egitto)
Cosma II
NascitaSamanoud
Morte858
Venerato daChiesa ortodossa copta
Ricorrenza21 athyr

Papa Cosma II, noto anche Cosimo II[1] (in arabo egiziano; Samanoud, ... – 858), è stato il 54º Papa della Chiesa ortodossa copta, venerato come santo dalla Chiesa copta[2].

Originario di Samanoud,[2] fu un diacono[1] monaco del monastero di San Macario.[2][3]

Eletto all'unanimità da chierici e laici,[2] l'8 luglio[1] 851 fu ordinato come nuovo patriarca di Alessandria.[1][3] Il suo papato occorse in un periodo travagliato e, al contempo, segnato da eventi prodigiosi quali il sanguinamento di un'icona mariana nella Chiesa di San Severo nel deserto dello Scete e la lacrimazione di altre icone in tutto l'Egitto.[2]

Dopo sette anni e sei mesi sul trono, morì il 21 athyr[1][2] 809,[2] ovvero nell'858 d.C.[3][4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e PadriBenedettini, p.295.
  2. ^ a b c d e f g Coptic Orthodox Church Network.
  3. ^ a b c Meinardus, p.275.
  4. ^ Secondo il testo dei Padri Benedettini, sarebbe invece morto nell'859.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Papa della Chiesa ortodossa copta Successore Coptic cross.svg
Michele II 851 - 858 Senuzio I