Cosma I di Alessandria (calcedoniano)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cosma I
Alexandrijský patriarchát.jpg
Patriarca di Alessandria
Intronizzazione727
Fine patriarcato768
PredecessoreOnopsus
SuccessorePoliziano
 
NascitaVII secolo
Morte768

Papa Cosma I o Cosimo I[1] (VII secolo768), è stato papa e patriarca greco-ortodosso di Alessandria e di tutta l'Africa tra il 727 e il 768[2][3].

Secondo Eutichio, esercitava il mestiere di spillettaio.[1] Fu eletto dopo la morte del patriarca copto Cosimo.[1] Fu ufficialmente riconosciuto come Patriarca e rappresentante della comunità greco-ortodossa dai conquistatori arabi, ripristinando la Chiesa di Alessandria dopo anni di sede vacante e di coadiutorato;[2] il califfo Hisham gli fece conferire la prima chiesa di Alessandria.[1] In un primo periodo aderì al monotelismo, ma nel 742 abiurò quella dottrina insieme ai suoi fedeli.[1] Cosma fu un difensore delle icone sacre.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f PadriBenedettini, pp. 292-293.
  2. ^ a b patriarchateofalexandria.com.
  3. ^ I Padri Benedettini della Congregazione di S.Mauro in Francia riferivano una plausibile data di morte nel 775 secondo il Pagi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) (EN) COSMAS I (727-768), su patriarchateofalexandria.com, The official web site of Greek Orthodox Patriarchate of Alexandria and All Africa. URL consultato il 27 luglio 2020.
Predecessore Patriarca greco-ortodosso di Alessandria Successore Cruz ortodoxa.png
Onopsus 727 - 768 Poliziano