Tawadros II di Alessandria (copto)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Teodoro II (Tawadros II)
patriarca della Chiesa ortodossa copta
Tawadros II.jpg
Incarichi attuali
Incarichi ricoperti
 
Nato4 novembre 1952 (69 anni) a Mansura
Ordinato presbitero23 dicembre 1989
Consacrato vescovo15 luglio 1997
Elevato patriarca18 novembre 2012
 

Tawadros II (talvolta italianizzato come Teodoro II, nato Waǧīh Ṣubḥī Bāqī Sulaymān, in copto: Ⲡⲁⲡⲁ Ⲁⲃⲃⲁ Ⲑⲉⲟ́ⲇⲱⲣⲟⲥ ⲡⲓⲙⲁϩ ⲃ̅', in arabo: وجيه صبحى باقى سليمان‎; Mansura, 4 novembre 1952[1]) è un vescovo cristiano orientale egiziano, 118º papa della Chiesa ortodossa copta e patriarca di Alessandria dal 4 novembre 2012[2].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di un ingegnere, si laureò in farmacia nel 1975 all'università di Alessandria[3]. Dopo aver lavorato per qualche anno in una fabbrica farmaceutica di proprietà statale, intraprese gli studi religiosi, laureandosi in teologia nel 1983.[4]

Il 20 agosto 1986 entrò nel monastero di San Bishoi nel Wadi El-Natrun, dove fu ordinato monaco il 31 luglio 1988 e presbitero il 23 dicembre 1989.[4][5]

Fu ordinato vescovo da Papa Shenuda III il 15 luglio 1997 col titolo di vescovo di Beheira.[6]

Il 4 novembre 2012 viene eletto papa della Chiesa ortodossa copta[7].

Il 18 novembre 2012, nella cattedrale di San Marco al Cairo, si è svolta la cerimonia di insediamento del nuovo patriarca.[8]

Il 10 maggio 2013 si è recato in visita ufficiale in Vaticano, con una delegazione di vescovi, accolto da papa Francesco.[9]

Il 28 aprile 2017 invece è stato papa Francesco a recarsi in visita ufficiale a Il Cairo, sede del patriarca Tawadros II, con cui ha anche firmato una dichiarazione comune[10].

Il 9 luglio dello stesso anno incontra il Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella.[11][12]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze egiziane[modifica | modifica wikitesto]

Gran Cordone dell'Ordine della Repubblica - nastrino per uniforme ordinaria Gran Cordone dell'Ordine della Repubblica

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Croce di Onore e Devozione del Sovrano Militare Ordine di Malta (SMOM) - nastrino per uniforme ordinaria Croce di Onore e Devozione del Sovrano Militare Ordine di Malta (SMOM)

Altri onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Medaglia della città di Parigi (Francia) - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia della città di Parigi (Francia)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ calendario copto: 25 paopi 1668
  2. ^ Redazione Online, Scelto il nuovo papa copto: è Tawadros, su Corriere della Sera, 4 novembre 2012. URL consultato il 24 agosto 2021.
  3. ^ terrasanta.net, http://www.terrasanta.net/tsx/articolo.jsp?wi_number=4449&wi_codseq=%20%20%20%20%20%20&language=fr.
  4. ^ a b His Holiness Pope Tawadros II - CopticChurch.net, su www.copticchurch.net. URL consultato il 22 agosto 2021.
  5. ^ egyptindependent.com, http://www.egyptindependent.com/news/tawadros-ii-118th-pope-coptic-church.
  6. ^ (ES) Unidad Editorial Internet, El obispo Tauadros es elegido Papa de la Iglesia Ortodoxa Copta, su www.elmundo.es. URL consultato il 22 agosto 2021.
  7. ^ Chiesa copta: Tawadros II è il nuovo papa, su www.terrasanta.net. URL consultato il 22 agosto 2021.
  8. ^ Unidad Editorial Internet, El obispo Tauadros es elegido Papa de la Iglesia Ortodoxa Copta. URL consultato il 22 agosto 2021.
  9. ^ A Sua Santità Tawadros II, Papa d'Alessandria e Patriarca della Sede di San Marco (10 maggio 2013) | Francesco, su www.vatican.va. URL consultato il 23 agosto 2021.
  10. ^ Viaggio Apostolico in Egitto: Visita di cortesia a S.S. Papa Tawadros II (Patriarcato Copto-Ortodosso, Il Cairo - 28 aprile 2017) | Francesco, su www.vatican.va. URL consultato il 23 agosto 2021.
  11. ^ Segretariato generale della Presidenza della Repubblica-Servizio sistemi informatici, Incontro con Sua Santità Tawadros II, Papa di Alessandria e Patriarca della Sede di San Marco, su Quirinale. URL consultato il 23 agosto 2021.
  12. ^ Mattarella riceve Sua Santità TAWADROS II, Papa di Alessandria e Patriarca della Sede di San Marco. URL consultato il 23 agosto 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Papa della Chiesa ortodossa copta Successore Coptic cross.svg
Shenuda III dal 2012 in carica
Controllo di autoritàVIAF (EN316508888 · LCCN (ENn2018019593 · GND (DE107321835X · WorldCat Identities (ENlccn-n2018019593