The Politician

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Politician
ThePoliticianLogo.png
Logo della serie
Titolo originaleThe Politician
PaeseStati Uniti d'America
Anno2019 – in produzione
Formatoserie TV
Generecommedia nera, commedia drammatica, dramma adolescenziale
Stagioni2
Episodi15
Durata28-62 min (episodio)
Lingua originaleinglese
Rapporto4K
16:9
Crediti
IdeatoreRyan Murphy, Brad Falchuk, Ian Brennan
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
MontaggioShelly Westerman, Danielle Wang, Peggy Tachdjian
MusicheMac Quayle
ScenografiaAmber Haley
CostumiClaire Parkinson
TruccoEmma Johnston Burton, Autumn Butler, Caitlin Martini
ProduttoreKenneth J. Silverstein, Todd Nenninger, Lou Eyrich, Eryn Krueger Mekash
Produttore esecutivoRyan Murphy, Brad Falchuk, Ian Brennan, Ben Platt, Alexis Martin Woodall, Gwyneth Paltrow
Casa di produzioneFox 21 Television Studios, Ryan Murphy Productions
Prima visione
Distribuzione originale
Dal27 settembre 2019
Alin corso
DistributoreNetflix
Distribuzione in italiano
Dal27 settembre 2019
Alin corso
DistributoreNetflix

The Politician è una serie televisiva statunitense creata e prodotta da Ryan Murphy, Brad Falchuk e Ian Brennan.

La prima stagione è stata distribuita sulla piattaforma di streaming Netflix il 27 settembre 2019.[1] La seconda stagione è stata distribuita il 19 giugno 2020. L'autore in un'intervista ha rilasciato che la terza stagione non uscirà prima del 2022.[2]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Payton Hobart, uno studente di una scuola superiore di Santa Barbara, decide di diventare presidente del consiglio studentesco e ambisce un giorno ad essere presidente degli Stati Uniti; inizia così la campagna elettorale a scuola, nella Saint Sebastian High School, ma numerosi ostacoli si frappongono tra lui e il suo sogno, così da spingerlo a lottare fino in fondo e a scoprire se stesso.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Pubblicazione USA Pubblicazione Italia
Prima stagione 8 2019 2019
Seconda stagione 7 2020 2020

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Payton Hobart (stagioni 1-in corso), interpretato da Ben Platt, doppiato da Emanuele Ruzza.
    Studente alla Saint Sebastian High School e successivamente alla New York University. Determinato e sicuro di sé, sa che diventerà presidente degli Stati Uniti. Si candida alla presidenza del consiglio scolastico della Saint Sebastian contro Astrid Sloan, venendo eletto dopo il ritiro di quest'ultima. Trasferitosi a New York, sfida la navigata Dede Standish per il seggio di senatore dello Stato. Bisessuale, Payton è fidanzato con Alice Charles e ha avuto una relazione con River Barkley e Astrid Sloan .
  • Infinity Jackson (stagioni 1-in corso), interpretata da Zoey Deutch, doppiata da Benedetta Ponticelli.
    Studentessa della Saint Sebastian, credeva di essere ammalata di cancro senza sapere che era la nonna Dusty ad avvelenarla. Allontanatasi da lei, Infinity diventa un scrittrice di successo e un'attivista per il clima che offre un contributo determinante alla campagna di Payton per il Senato.
  • Astrid Sloan (stagioni 1-in corso), interpretata da Lucy Boynton, doppiata da Chiara Oliviero.
    Fidanzata di River Barkley, dopo la sua dipartita decide di candidarsi al suo posto per la presidenza del comitato studentesco. Trova il coraggio di mettersi contro il padre truffatore, facendolo arrestare. Nella seconda stagione entra nel team di Payton, con cui inizia un menage à trois assieme ad Alice.
  • River Barkley (stagione 1-in corso), interpretato da David Corenswet, doppiato da Stefano Dori.
    Brillante studente della Saint Benedict, ha conosciuto Payton essendo stato il suo tutor di cinese mandarino e poi amante. Decide di candidarsi per il comitato studentesco, ma nasconde un'anima fragile che lo spinge a compiere il gesto estremo di suicidarsi davanti a Payton.
  • Alice Charles (stagioni 1-in corso), interpretata da Julia Schlaepfer, doppiata da Letizia Ciampa.
    Fidanzata di Payton, è lei a sostenere la sua carriera politica, tanto da inscenare una rottura per migliorarne l'immagine. Dopo averlo lasciato, lascia il suo promesso sposo sull'altare per tornare con lui e apparire come first lady nella campagna per il Senato. Danno alla luce un bambino.
  • McAfee Westbrook (stagioni 1-in corso), interpretata da Laura Dreyfuss, doppiata da Vittoria Bartolomei. Astuta e fedele chief menager delle campagne di Payton che a detto di quest'ultimo la ritiene la mente più brillante, politica e astuta dell'intero gruppo.
  • James Sullivan (stagioni 1-in corso), interpretato da Theo Germaine, doppiato da Tito Marteddu.
  • Skye Leighton (stagioni 1-in corso), interpretata da Rahne Jones, doppiata da Isabella Benassi.
  • Ricardo (stagione 1, guest star stagione 2), interpretato da Benjamin Barrett, doppiato da Flavio Aquilone.
  • Dusty Jackson (stagione 1), interpretata da Jessica Lange, doppiata da Angiola Baggi.
  • Keaton Hobart (stagione 1), interpretato da Bob Balaban.
  • Georgina Hobart (stagioni 1-in corso), interpretata da Gwyneth Paltrow, doppiata da Monica Ward. Madre adottiva di Payton, ha un matrimonio di convenienza con Keaton Hobart, con il quale avrà due gemelli maschi: Martin e Luther.
  • Dede Standish (stagioni 2-in corso, guest star stagione 1), interpretata da Judith Light, doppiata da Stefania Romagnoli.
  • Hadassah Gold (stagioni 2-in corso, guest star stagione 1), interpretata da Bette Midler, doppiata da Ludovica Modugno.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese principali della prima stagione si sono svolte presso la Fullerton Union High School, nella Contea di Orange, in California e a Los Angeles.[3][4]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 agosto 2019, è stato pubblicato il trailer ufficiale della serie.[5]

Il 18 maggio 2020 è stata pubblicata sul profilo ufficiale della piattaforma Instagram la locandina della seconda stagione riportando la data di rilascio.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Il sito web dell'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes ha riportato un punteggio di approvazione del 59% per la prima stagione con un punteggio medio di 6,74/10, basato su 56 recensioni. Il consenso critico del sito web recita: "Sebbene The Politician non possa mantenere tutte le sue allettanti promesse, fornisce satira in un ambiente sontuoso per non perdere i fans, anche se è improbabile che riuscirà ad avere ulteriori voti".[6] Metacritic, che utilizza una media ponderata, ha assegnato alla stagione un punteggio di 63 su 100, basato su 25 critici, indicando "recensioni generalmente favorevoli".[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Maria Letizia Maiavacca, The Politician, la nuova serie di Ryan Muphy da oggi su Netflix: La nostra video-intervista ai protagonisti, su ComingSoon, 27 settembre 2019. URL consultato il 29 settembre 2019.
  2. ^ The Politician 3: l'ultima stagione per Ryan Murphy, su Tvserial.it, 19 giugno 2020. URL consultato il 22 maggio 2021.
  3. ^ (EN) Moon Ra, Where is The Politician filmed? The Saint Sebastian High School location, su Atlas of Wonders, 26 settembre 2019. URL consultato il 29 settembre 2019.
  4. ^ (EN) Rodriguez Alejandra, The Politician: FUHS gets beautified from filming, su Tribe Tribune, 6 settembre 2019. URL consultato il 29 settembre 2019.
  5. ^ (EN) 'The Politician' trailer has a very dark take on high school politics, su CNN Entertainment, 19 agosto 2019. URL consultato il 29 settembre 2019.
  6. ^ (EN) The Politician: Season 1 (2019), su Rotten Tomatoes. URL consultato il 29 settembre 2019.
  7. ^ (EN) The Politician: Season 1 reviews, su Metacritic. URL consultato il 29 settembre 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione