The Hindu Times

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Hindu Times
Oasis - The Hindu Times.jpg
Screenshot del videoclip del brano
ArtistaOasis
Tipo albumSingolo
Pubblicazione15 aprile 2002
Durata3:53
Album di provenienzaHeathen Chemistry
GenereRock
EtichettaBig Brother Recordings
ProduttoreOasis
Registrazione2002
FormatiCD, vinile
Certificazioni
Dischi d'argentoRegno Unito Regno Unito[1]
(vendite: 200 000+)
Oasis - cronologia
Singolo precedente
(2000)
Singolo successivo
(2002)

The Hindu Times è un brano della band inglese Oasis, primo singolo estratto dal quinto album del gruppo, Heathen Chemistry, il 15 aprile 2002. La canzone, scritta da Noel Gallagher, è stato il sesto singolo degli Oasis giunto alla posizione numero uno in Inghilterra, rimanendo in vetta per due settimane aggiudicandosi il disco d'argento, prima di lasciare il posto al pezzo Freak like Me delle Sugababes.

Il titolo ha poco a che vedere con il testo del brano, che invece è molto nello stile di Definitely Maybe, in particolar modo di Rock 'n' Roll Star. Si è speculato sul fatto che il nome potesse alludere al riff della canzone, che ricorda molto la musica indiana suonata con il sitar. Noel ha affermato di avere scelto il titolo dopo averlo visto su una t-shirt di suo fratello Liam.

La b-side del singolo, Just Getting Older, era stata scritta già dai tempi della pubblicazione di Standing on the Shoulder of Giants, ma non era mai stata commercializzata.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

La canzone era già stata suonata per la prima volta dagli Oasis nell'autunno del 2001, durante un tour che celebrava i dieci anni dalla fondazione del gruppo. Quest'ultima inizialmente avrebbe dovuto essere commercializzata al tempo stesso, ma Noel alla fine decise di bloccare tutto perché secondo lui, per essere completata al meglio, la traccia aveva ancora bisogno di lavorazione.

Il brano, che unisce il rock potente e veloce dei primi album del gruppo con la psichedelia del precedente Standing on the Shoulder of Giants, è stato il primo singolo degli Oasis dai tempi di (What's the Story) Morning Glory? a ricevere recensioni positive da quasi tutta la critica. D'altra parte però, la canzone è stata criticata pesantemente da alcuni fan. Si afferma infatti che i principali riff di chitarra siano stati presi dalla canzone Same Size Feet degli Stereophonics, datata 1997.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  • CD RKIDSCD 23
  1. The Hindu Times - 3:53
  2. Just Getting Older - 3:17
  3. Idler's Dream - 2:57
  • 7" RKID 23
  1. The Hindu Times - 3:53
  2. Just Getting Older - 3:17
  • 12" RKID 23T
  1. The Hindu Times - 3:53
  2. Just Getting Older - 3:17
  3. Idler's Dream - 2:57
  • DVD RKIDSDVD 23
  1. The Hindu Times - 3:53
  2. The Hindu Times (demo) - 4:32
  3. 10 minuti del "Noise And Confusion Tour" - prima parte - 9:26

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2002) Posizione
massima
Australia[2] 22
Austria[2] 29
Belgio (Fiandre)[2] 65
Belgio (Vallonia)[2] 61
Canada[3] 1
Danimarca[2] 7
Finlandia[2] 5
Francia[2] 84
Germania[2] 30
Giappone[3] 16
Irlanda[4] 2
Italia[2] 1
Norvegia[2] 3
Nuova Zelanda[2] 47
Paesi Bassi[2] 47
Regno Unito[5] 1
Spagna[6] 2
Svezia[2] 13
Svizzera[2] 15

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) BRIT Certified, British Phonographic Industry. Digitare "Oasis" in "Keywords", dunque premere "Search".
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n (NL) Oasis - The Hindu Times, Ultratop. URL consultato il 24 febbraio 2016.
  3. ^ a b (EN) Oasis - Chart history, Billboard. URL consultato il 23 febbraio 2016.
  4. ^ Irish Recorded Music Association, Search the Charts - The Hindu Times, Fireball Media. URL consultato il 24 febbraio 2016.
  5. ^ (EN) Official Singles Chart Top 100: 21 April 2002 - 27 April 2002, Official Charts Company. URL consultato il 24 febbraio 2016.
  6. ^ Fernando Salaverri, Sólo éxitos: año a año, 1959–2002, 1ª ed., Spagna, Fundación Autor-SGAE, settembre 2005, ISBN 84-8048-639-2.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock