Taitō

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Taito (disambigua).
Taitō
quartiere speciale
台東区
Taitō – Stemma
Taitō – Bandiera
Taitō – Veduta
Taitō – Veduta
Localizzazione
StatoGiappone Giappone
RegioneKantō
PrefetturaFlag of Tokyo Metropolis.svg Tokyo
SottoprefetturaNon presente
DistrettoNon presente
Territorio
Coordinate35°42′45.4″N 139°46′47.9″E / 35.712611°N 139.779972°E35.712611; 139.779972 (Taitō)
Superficie10,11 km²
Abitanti214 457 (1 luglio 2022)
Densità21 212,36 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale〒110-8615
Fuso orarioUTC+9
Codice statistico13106-7
Cartografia
Mappa di localizzazione: Giappone
Taitō
Taitō
Taitō – Mappa
Taitō – Mappa
Sito istituzionale
Una strada presso Ueno nel 2004.

Taitō (台東区 Taitō-ku?) è uno dei 23 quartieri speciali di Tokyo, che confina con i quartieri di (da nord in senso orario): Arakawa, Sumida, Chūō, Chiyoda, Bunkyo, Kita.

Nel 2015 il quartiere era abitato da circa 186.276 persone, con una densità di 18.420 persone/km² su un'area di 10.11 km². Situato nella parte nord-orientale di Tokyo è il più piccolo dei quartieri nell'area di Tokyo e il terzo più piccolo per popolazione.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Taitō divenne quartiere speciale il 15 marzo 1947, con la fusione dei vecchi rioni di Asakusa e Shitaya quando la città di Tokyo è stata trasformata nella metropoli di Tokyo. Durante il periodo Edo, insieme agli attuali quartieri Chiyoda e Chūō, era una delle aree urbane più antiche di Tokyo. In passato, Asakusa era uno dei principali distretti dell'intrattenimento del Giappone, dove erano concentrate strutture di intrattenimento come teatri e cinema. A causa dello sviluppo di nuove aree come Shinjuku, Shibuya, Ikebukuro e Roppongi, lo status di Asakusa come area del centro è stato relativamente perso. Attualmente sta diventando sempre più popolare come destinazione turistica, attirando molte persone dal Giappone e dall'estero, perché è una zona dove si può vivere un'atmosfera giapponese anche all'interno di Tokyo.

Il Parco di Ueno, situato a Ueno, il centro del distretto di Shitaya è una concentrazione dei principali musei e musei d'arte del Giappone, il Museo nazionale di Tokyo e l'Università delle arti di Tokyo si trovano nelle vicinanze. Yoshiwara, che si trova alla periferia di Asakusa, è il residuo degli Yoshiwara Yūkaku (quartiere a luci rosse) che esistevano nel periodo Edo.

La stazione di Ueno, la stazione centrale del quartiere, è stata a lungo conosciuta come la porta di accesso alle regioni settentrionali di Kantō e Tōhoku e anche lo Shinkansen si ferma qui. La sezione tra la stazione di Asakusa e la stazione di Ueno della Linea Ginza della metropolitana di Tokyo, aperta nel 1927, è conosciuta come la prima linea metropolitana a tutti gli effetti nell'est.

Poiché il quartiere è generalmente un'area commerciale, sono presenti solo poche aree prettamente residenziali e l'offerta è scarsa. Il tempio Kan'ei-ji e il parco di Ueno sono stati selezionati dalla Fondazione per la conservazione delle antiche capitali tra i 100 splendidi paesaggi storici del Giappone come uno dei migliori esempi del bellissimo clima storico del Giappone preservato per le generazioni future. Il Museo nazionale d'arte occidentale di Le Corbusier è registrato come Patrimonio dell'Umanità. Inoltre, il quartiere ha molte importanti proprietà culturali nazionali, come il Museo nazionale di Tokyo.

Taitō condivide gli stessi caratteri cinesi, "台東", con Taitung, una città di Taiwan.

Distretti di Taitō[modifica | modifica wikitesto]

Zona di Asakusa[modifica | modifica wikitesto]

  • Asakusa
  • Asakusabashi
  • Hanakawado
  • Hashiba
  • Higashi-Asakusa
  • Imado
  • Kaminarimon
  • Kiyokawa
  • Kojima
  • Komagata
  • Kotobuki
  • Kuramae
  • Matsugaya
  • Misuji
  • Motoasakusa
  • Nihonzutsumi
  • Nishi-Asakusa
  • Torigoe
  • Yanagibashi

Zona di Shitaya[modifica | modifica wikitesto]

  • Akihabara
  • Higashi-Ueno
  • Ikenohata
  • Iriya
  • Kita-Ueno
  • Minowa
  • Negishi
  • Ryusen
  • Senzoku
  • Shitaya
  • Taito
  • Ueno
  • Parco di Ueno (Ueno-koen)
  • Uenosakuragi
  • Yanaka

Luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Templi e santuari[modifica | modifica wikitesto]

Parchi[modifica | modifica wikitesto]

Fioritura dei ciliegi nel Parco di Ueno

Musei[modifica | modifica wikitesto]

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Ferrovia[modifica | modifica wikitesto]

Vaporetto[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Sito ufficiale, su city.taito.tokyo.jp. URL consultato il 15 dicembre 2006 (archiviato dall'url originale il 16 luglio 2006).


Controllo di autoritàVIAF (EN254706975 · NDL (ENJA00267522 · WorldCat Identities (ENviaf-254706975