Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Stazione di Nippori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nippori
日暮里
stazione ferroviaria
Nippori Station.jpg
Vista panoramica della stazione
Localizzazione
StatoGiappone Giappone
LocalitàArakawa
Coordinate35°43′39.32″N 139°46′14.81″E / 35.727589°N 139.770781°E35.727589; 139.770781Coordinate: 35°43′39.32″N 139°46′14.81″E / 35.727589°N 139.770781°E35.727589; 139.770781
LineeJR East

Linea Keihin-Tōhoku
Linea Jōban

Linea Yamanote

Altre compagnie
Linea principale Keisei

Nippori-Toneri liner
Caratteristiche
TipoStazione di superficie
Stato attualeIn uso
Attivazione1905
Binari10
Statistiche passeggeri
al giorno158.506 (2010)
FonteTutti gli operatori
 
Mappa di localizzazione: Tokyo
Nippori
Nippori

La stazione di Nippori (日暮里駅 Nippori-eki?) è una stazione ferroviaria di interscambio di Tokyo. Qui vi si incontrano tre linee della JR East, fra cui la linea Yamanote, la Linea principale Keisei delle Ferrovie Keisei e il people mover Nippori-Toneri liner.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La stazione della JR aprì il 1º aprile 1905[1], mentre le Ferrovie Keisei arrivarono il 19 dicembre 1931.[2] Nel 2009 è stata inaugurata la nuova stazione sopraelevata per la linea Keisei.

Linee[modifica | modifica wikitesto]

Treni[modifica | modifica wikitesto]

JR logo (east).svg East Japan Railway Company
Linea Yamanote
Linea Keihin-Tōhoku
Linea Jōban
Keisei Logo.svg Ferrovie Keisei
Linea principale Keisei

People mover[modifica | modifica wikitesto]

PrefSymbol-Tokyo.svg Toei
Nippori-Toneri liner

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

La stazione di Nippori è costituita da tre stazioni integrate: quella delle ferrovie JR East, quella delle Ferrovie Keisei e quella del people mover Nippori-Toneri liner.

Stazione JR East[modifica | modifica wikitesto]

La stazione JR East possiede 6 binari (oltre a altri 4 binari privi di marciapiedi e utilizzati per i servizi delle linee Takasaki e Utsunomiya che non fermano a Nippori) in superficie.

3 Linea Jōban Rapida per Ueno
4 Linea Jōban Rapida e Narita per Kita-Senju, Matsudo, Toride, Narita, Tsuchiura e Mito
9 Linea Keihin-Tōhoku per Ueno, Tokyo, Yokohama e Ōfuna
10 Linea Yamanote per Ueno, Tokyo e Shimbashi
11 Linea Yamanote per Ikebukuro, Shinjuku e Shibuya
12 Linea Keihin-Tōhoku per Tabata, Akabane e Ōmiya

Stazione Keisei[modifica | modifica wikitesto]

Il 3 ottobre 2009 è stata inaugurato un nuovo binario della linea Keisei verso l'esterno di Tokyo. La linea sopraelevata possiede due marciapiedi con un solo binario centrale. Un marciapiede è per i passeggeri che salgono sui treni Skyliner, City Liner ed Evening Liner, mentre l'altro è per i treni metropolitani. I treni diretti a Ueno continuano a passare per i binari originari al livello inferiore.

0 Linea principale Keisei per Ueno
1 Narita Sky Access per Narita Aeroporto (treni Skyliner)
Linea principale Keisei per Aoto, Funabashi, Keisei-Narita e Narita Aeroporto (treni Cityliner e Evening Liner)
2 Narita Sky Access per Aoto, Takasago, linea Hokusō e Narita Aeroporto (treni Access Express)
Linea principale Keisei per Aoto, Funabashi, Narita Aeroporto e Keisei-Chiba

Stazione people mover[modifica | modifica wikitesto]

Il people mover Nippori-Toneri liner ha qui il suo capolinea meridionale e la stazione è realizzata su viadotto.

1-2 Nippori-Toneri liner per Nishi-Nippori e Minumadai-shinsuikōen

Stazioni adiacenti[modifica | modifica wikitesto]

« Servizio »
Linea Yamanote
Uguisudani - Nishi-Nippori
Linea Keihin-Tōhoku
Uguisudani Locale Nishi-Nippori
Ueno Rapido Tabata
Linea Jōban Rapida
Ueno Rapido Mikawashima
Ueno Rapido Speciale Matsudo
Linea Keisei principale
Keisei Ueno Locale Shin-Mikawashima
Keisei Ueno Rapido Senju-Ōhashi
Keisei Ueno Espresso pendolari
Espresso limitato
Access Express
Morning Liner
Evening Liner
City Liner
Senju-Ōhashi
Keisei Ueno Skyliner Narita Aeroporto
Terminal 2
Nippori-Toneri Liner
Capolinea - Nishi-Nippori

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (JA) JR East station information, Japan, East Japan Railway Company. URL consultato il 3 maggio 2011.
  2. ^ Hirokazu Terada, データブック日本の私鉄 [Databook: Japan's Private Railways], Japan, Neko Publishing, luglio 2002, p. 203, ISBN 4-87366-874-3.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]