Ferrovie Sotetsu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ferrovie Sotetsu
相模鉄道
Logo
StatoGiappone Giappone
Fondazionenovembre 1964
Sede principaleYokohama
GruppoSōtetsu Holdings
SettoreTrasporto
ProdottiTrasporti ferroviari
Dipendenti1117 (2009)
Slogan«ときめきとやすらぎをつなぐ
Uniamo vivacità alla serenità.»
Sito webwww.sotetsu.co.jp/

Le Ferrovie Sagami s.p.a. (相模鉄道株式会社 Sagami Tetsudō Kabushiki-gaisha?), meglio conosciute come Ferrovie Sōtetsu (相鉄?) sono un'azienda giapponese di trasporti ferroviari nella grande Area di Tokyo con sede a Yokohama (Kanagawa). Le ferrovie Sagami sono una delle compagnie principali del gruppo Sōtetsu, che opera in diverse divisioni (come linee di bus e supermercati). La Sōtetsu è la più piccola delle 16 grandi società ferroviarie private giapponesi, ma ha avuto molto successo nello sviluppo urbano delle aree servite dalle sue tre linee, al punto che nel 2010 erano utilizzate da circa 623.500 passeggeri al giorno.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel gennaio 1917 venne fondata a Chigasaki la compagnia "Sagami Railway KK" per trasportare la ghiaia sul fiume Sagami. La prima sezione, fra chigasaki e Samukawa, venne aperta nel 1919, e la linea venne estesa gradualmente fino ad Hashimoto fino al 1931.[2] Le ferrovie Sagami iniziarono a effettuare servizi diretti ad Hachiōji, ma la difficile gestione della linea, a causa di una crisi economica, segnò il declino dell'azienda, che nel 1941 divenne una sussidiaria della Tōkyū Corporation.

Nel frattempo, nel 1917 era stata fondata la "Jinchu Railway KK" nel villaggio di Seya (l'attuale Seya-ku di Yokohama), e la prima sezione fra Futamagawa e Atsugi aprì nel maggio 1926. La ferrovia Jinchu fu estesa alla stazione di Yokohama nel 1933, ma a causa di problemi finanziari venne assorbita dal gruppo Tōkyū, ancor prima della ferrovia Sagami, con la quale era unita alla stazione di Atsugi.

Nell'aprile 1943 la ferrovia Sagami assorbì la linea Jinchu e chiamò la nuova ferrovia "Linea Sagami" (linea principale) e "linea Jinchu" (la nuova sezione acquisita). Nel giugno 1944 tuttavia la linea Sagami e la diramazione di Nishi-Samukawa vennero acquistate dal governo per renderle un bypass fra le linee Tōkaidō e Chūō, e la marina militare giapponese, con la realizzazione dell'aeroporto di Atsugi, permise di incrementare il numero di passeggeri e di merci trasportati dalle ferrovie. Questo portò il gruppo Sagami a vendere nuovamente la sua divisione alla Tōkyū, sotto il cui controllo la linea venne elettrificata.

Nel giugno 1947 le ferrovie Sagami riebbero la propria indipendenza dalla Tōkyū, e nel 1952 acquistarono 25.000 ㎡ di terreno nei pressi della zona ovest della stazione di Yokohama per realizzare i loro grandi magazzini.

Il 30 novembre 2019 è stato aperto il primo tratto della terza linea denominata linea Shin-Yokohama, facente parte di un progetto di creare servizi diretti tra la linea Sotetsu principale e Tokyo, mediante un collegamento tra Nishiya e Hiyoshi. Il primo tratto, limitato a Hazawa-Yokohama-Kokudai, ha permesso di collegare fisicamente la linea Sotetsu principale alla Tokaido freight line inaugurando servizi diretti con la linea Saikyo da/per Shinjuku.

Rete ferroviaria[modifica | modifica wikitesto]

Mappa della rete Sotetsu

La società opera quattro linee ferroviarie, di cui tre passeggeri e una merci, tutte e quattro elettrificate.

Linee passeggeri[modifica | modifica wikitesto]

Linee merci[modifica | modifica wikitesto]

  • Linea Atsugi (厚木線) (2,2 km)

Materiale rotabile[modifica | modifica wikitesto]

Elettrotreni[modifica | modifica wikitesto]

Tariffe[modifica | modifica wikitesto]

I prezzi indicati sono relativi ai biglietti per adulti. I biglietti per bambini sono disponibili alla metà del prezzo arrotondato per eccesso alla decina.

Distanza Prezzo (Yen)
>3 km 140
4 - 7 170
8 - 11 190
12 - 15 220
16 - 19 250
20 - 23 270
24 - 25 300

In caso di prosecuzione sulla linea Izumino, vengono aggiunti i seguenti costi.

Costo aggiuntivo
Distanza Fino a 6 km 7 – 9 km
Futamatagawa - Izumi-Chūō 20 Y 40 Y
Izumi-Chūō - Shōnandai 30 Y

Progetti Futuri[modifica | modifica wikitesto]

Entro il 2022 il secondo tratto della linea Shin-Yokohama aprirà permettendo quindi collegamenti diretti con le linee Tokyu Toyoko, Tokyu Meguro e della Metropolitana Toei Mita. Il tratto tra Nishiya e Shin-Yokohama sarà gestito dalla Sotetsu mentre il rimanente tratto fino a Hiyoshi sarà gestito dalla Tokyu.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.train-media.net/report/1110/soutetsu.pdf
  2. ^ 『相鉄七十年史』相模鉄道

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (JA) Sito ufficiale, su sotetsu.co.jp. Modifica su Wikidata
  • (EN) Sito in inglese, su sotetsu.co.jp. URL consultato il 7 gennaio 2013 (archiviato dall'url originale il 30 dicembre 2012).
Controllo di autoritàVIAF (EN152422664 · NDL (ENJA00298393 · WorldCat Identities (EN152422664