Sveva Gerevini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Sveva Gerevini
NazionalitàBandiera dell'Italia Italia
Altezza171 cm
Peso57 kg
Atletica leggera
SpecialitàProve multiple
SocietàCarabinieri
Record
200 m 23"47 (2023)
400 m 53"91 (2019)
800 m 2'09"81 (2022)
800 m 2'09"10 (indoor - 2022)
60 hs 8"27 (indoor - 2024)
100 hs 13"35 (2024)
400 hs 57"85 (2021)
Alto 1,80 m (2024)
Alto 1,76 m (indoor - 2024)
Lungo 6,33 m (2024)
Lungo 6,34 m (indoor - 2022)
Peso 12,61 m (2023)
Giavellotto 43,88 m (2016)
Eptathlon 6 379 p. Record nazionale (2024)
Pentathlon 4 559 p. Record nazionale (indoor - 2024)
Carriera
Società
2003-2020 Cremona Sportiva Atletica Arvedi
2021-Carabinieri
Nazionale
2017-Bandiera dell'Italia Italia3
Statistiche aggiornate all'8 giugno 2024

Sveva Gerevini (Cremona, 31 maggio 1996) è una multiplista italiana, detentrice del record nazionale nel pentathlon e nell'eptathlon.

È la prima atleta italiana nella storia a vincere 4 titoli nazionali assoluti consecutivi di eptathlon (2017, 2018, 2019 e 2020). Nel marzo 2024 ha fissato un nuovo primato nel pentathlon, raggiungendo i 4559 punti, che le hanno permesso di conquistare il quarto posto ai campionati mondiali indoor di Glasgow, miglior prestazione di sempre per l'Italia nelle prove multiple a livello globale.

Ha iniziato a praticare atletica leggera per caso: nel 2002 all'età di 6 anni (categoria esordienti) un bidello della scuola elementare vedendola correre nei corridoi di scuola ha chiamato Nunzio Monfredini (responsabile della sezione di Casalbuttano),[1] allenatore della Cremona Sportiva Atletica Arvedi, che quindi poi contatta la nonna dell'atleta dicendole di consigliare alla nipote di provare con l'atletica.[2]

In precedenza, iniziando dalla prima elementare, ha praticato pallacanestro, nuoto, danza e pattinaggio a rotelle.[2] È stata allenata anche dallo scomparso Paolo Cibolini.[3]

Atleta di livello medio in ambito giovanile nazionale (numerose volte finalista ai vari campionati italiani di categoria) fino alla seconda/ultima annata nella categoria juniores. Nel luglio del 2015 (primo anno di pratica delle prove multiple) fa il suo esordio in un campionato nazionale nelle prove multiple, gareggiando nell'eptathlon agli assoluti di Torino e terminando al nono posto in classifica. Nel corso del 2016 inizia a vincere le prime medaglie ai vari campionati nazionali.

Il 23 gennaio del 2016 a Padova conclude quarta tra le promesse (settima assoluta) nel pentathlon indoor ai campionati italiani di prove multiple col personale di 3 341 punti con cui chiude settima nelle liste nazionali al coperto. Il 20 febbraio a Lucca diventa vicecampionessa italiana nel lancio del giavellotto agli invernali di lanci (lontana dalla vincitrice Paola Padovan 50,81 m contro 43,41 m).

Il 17 giugno a Modena vince la medaglia di bronzo (distante dall'argento e staccando la quarta) nel lancio del giavellotto ai campionati nazionali universitari. Il 24 dello stesso mese affronta a Rieti i campionati italiani assoluti di prove multiple, terminando la prima giornata dopo 4 prove all'undicesimo posto con 2 620 punti; il giorno seguente non disputa le restanti 3 prove (salto in lungo, lancio del giavellotto e 800 m piani), non concludendo quindi l'eptathlon.

Il 28 gennaio del 2017 ai campionati italiani di prove multiple indoor a Padova stabilisce il nuovo record personale nel pentathlon con 3 550 punti con cui vince la medaglia di bronzo tra le promesse (quinta assoluta) e conclude sesta nelle liste italiane al coperto.

Il 28 maggio al campo sportivo di Lana fa doppietta di titoli nazionali nell'eptathlon (assoluto e promesse): alla fine della prima giornata di prove, termina seconda con 3 174 punti dietro Federica Palumbo leader con 3 205 p.; dopo il lungo Palumbo aumenta il vantaggio, ma nel giavellotto Gerevini effettua il sorpasso decisivo, mantenendo sino alla fine la leadership pur perdendo la prova conclusiva sugli 800 m piani. Con 5 420 punti batte la bicampionessa assoluta uscente Federica Palumbo, seconda con 5 385 punti; in virtù del risultato ottenuto, Sveva Gerevini viene inserita fra le multipliste italiane convocate (esordio per lei in maglia azzurra direttamente con la rappresentativa seniores) per la First League della Coppa Europa di prove multiple a Mónzon in Spagna.

Il 17 giugno a Catania si laurea vicecampionessa nazionale universitaria nei 200 m piani (lontana dalla vincitrice Federica Giannotti, 24"38 contro 24"75). Il 2 luglio nella Coppa Europa di specialità a Monzón, all'interno del nuovo padiglione sportivo denominato "Los Olímpicos", termina la due giorni dell'eptathlon in ventesima posizione con 5 227 punti.

Il 17 dello stesso mese partecipa in Polonia anche agli Europei under 23 di Bydgoszcz nello stadio Zdzisław Krzyszkowiak concludendo diciassettesima nell'eptathlon (la migliore delle italiane davanti alla 23ª Lucia Quaglieri e la 28ª Federica Palumbo) e stabilendo anche il nuovo primato personale con 5 437 punti, con cui ha terminato prima nelle liste nazionali stagionali.

Nel mese di ottobre sempre del 2017 ha subito un intervento chirurgico alla caviglia;[4] a febbraio del 2018 uno strappo muscolare al bicipite femorale l'ha costretta a fermarsi nuovamente.[5]

Nel mese d'aprile ha ripreso gli allenamenti e le gare agonistiche; a maggio ha subito lo strappo muscolare al quadricite che l'ha costretta a restare ferma sino alla metà di luglio, quando ha ripreso ad allenarsi.[5] Nel frattempo ad inizio luglio ha ricevuto la convocazione da parte della direzione tecnica della FIDAL per l'incontro internazionale giovanile under 20 ed under 23 di prove multiple ad Aubagne in Francia con oltre la rappresentativa italiana e quella transalpina, anche della Bielorussia, Germania, Repubblica Ceca, Spagna, Svizzera ed Ucraina;[6] però ha dovuto rinunciare perché pur essendo guarita non era però in condizione di affrontare un eptathlon.[7]

Il 9 settembre del 2018 agli assoluti di Pescara nello stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia vince il suo secondo titolo assoluto di fila nell'eptathlon: chiude in testa la prima giornata di prove con 3 277 punti davanti ai 3 206 p. di Enrica Cipolloni ed ai 3 000 p. di Federica Palumbo; in apertura di seconda giornata dopo il lungo viene superata dalla Cipolloni che resta davanti anche dopo il giavellotto, ma sono gli 800 metri finali che rivoluzionano la classifica: Gerevini vince l'ultima prova e così controsorpassa Cipolloni che viene superata anche da Palumbo. Sveva Gerevini stabilisce il primato stagionale nell'eptathlon con 5 322 punti, riconfermando il titolo vinto l'anno prima a Lana (precedendo di nuovo la bicampionessa 2015-2016 Federica Palumbo, argento con 5 229 punti); ha chiuso così la stagione al secondo posto delle liste italiane.

Nel 2019 si impone anche nel pentathlon indoor assoluto femminile, diventando campionessa italiana con una prestazione di 3 904 punti, migliore italiana degli ultimi 5 anni. A pochi mesi di distanza, con 5 907 punti, conquista il suo terzo titolo consecutivo di eptathlon agli assoluti di atletica a Bressanone. Questo punteggio la proietta nelle prime 10 italiane di sempre.

Laureatasi all'Università degli Studi di Brescia in Tecniche di radiologia medica, il 29 ottobre 2019, viene premiata dal CONI come "Atleta Eccellente-Eccellente Studente".[8]

Ad Ancona a febbraio 2020, stabilisce il record personale nel pentathlon indoor con un punteggio di 4 031 punti, vincendo il secondo titolo italiano consecutivo.

Il 29 agosto 2020, a Padova, vince con 5 741 punti, il suo quarto titolo nazionale assoluto nell'eptathlon. Mai nessun atleta in Italia era riuscita a vincere 4 titoli nazionali consecutivi nella specialità dell'eptathlon. Il 7 novembre 2020 entra ufficialmente a far parte del Centro Sportivo Carabinieri.

Il suo attuale allenatore è Pietro Frittoli.[9]

La stagione 2021, inizia con un brutto infortunio alla caviglia che unito ad un risentimento muscolare obbligano Sveva a rimanere ferma durante la stagione indoor. Riprende le gare a fine aprile al Multistars, dove riesce ad ottenere 5 718 punti (dodicesimo posto). Il 16 maggio 2021 vince il Meeting di Firenze con la seconda prestazione in carriera, 5 804 punti.

Il giorno prima del suo compleanno Sveva sperimenta a Saronno i primi 400 m ostacoli della sua carriera chiudendoli con il tempo di 57"85, terza prestazione italiana dell'anno.

Il 30 gennaio 2022 stabilisce il nuovo record nazionale indoor nel pentathlon con 4 434 punti ad Aubière in Francia, per poi migliorarlo nuovamente il 26 febbraio 2022 ai campionati italiani assoluti indoor ad Ancona, portandolo a 4 451 punti.

Nel 2023 si classifica ottava ai campionati europei indoor di Istanbul, mentre nel 2024 si piazza quarta ai campionati mondiali indoor di Glasgow, registrando il nuovo record italiano nel pentathlon con 4 559 punti. Nel 2024 conclude al sesto posto la prova di Eptathlon agli europei casalinghi di Roma, siglando il nuovo primato italiano con 6379 punti.

Record personali

[modifica | modifica wikitesto]
Eptathlon
Prova Prestazione (punti)
100 metri ostacoli 13"35 (1 072 p.)
Salto in alto 1,80 m (978 p.)
Getto del peso 12,37 m (686 p.)
200 metri piani 23"81 (999 p.)
Salto in lungo 6,33 m (953 p.)
Lancio del giavellotto 43,65 m (737 p.)
800 metri piani 2'10"75 (954 p.)
Punteggio totale 6 379 p. Record nazionale
Pentathlon indoor
Prova Prestazione (punti)
60 metri ostacoli 8"28 (1 066 p.)
Salto in alto 1,76 m (928 p.)
Getto del peso 12,58 m (700 p.)
Salto in lungo 6,26 m (930 p.)
800 metri piani 2'12"07 (935 p.)
Punteggio totale 4 559 p. Record nazionale
Stagione Punti Luogo Data Rank. Mond.
2024 6 379 Bandiera dell'Italia Roma 8-6-2024
2022 6 028 Bandiera della Germania Monaco 18-8-2022
2021 5 804 Bandiera dell'Italia Firenze 16-5-2021
2020 5 741 Bandiera dell'Italia Padova 29-8-2020
2019 5 907 Bandiera dell'Italia Bressanone 27-7-2019
2018 5 322 Bandiera dell'Italia Pescara 9-9-2018
2017 5 437 Bandiera della Polonia Bydgoszcz 14-7-2017
2016 4 406 Bandiera dell'Italia Santhià 22-10-2016
2015 4 605 Bandiera dell'Italia Santhià 11-7-2015

Pentathlon indoor

[modifica | modifica wikitesto]
Stagione Punti Luogo Data Rank. Mond.
2023-24 4 559 Bandiera del Regno Unito Glasgow 1-3-2024
2022/23 4 411 Bandiera dell'Italia Ancona 18-2-2023
2021/22 4 451 Bandiera dell'Italia Ancona 26-2-2022
2019/20 4 031 Bandiera dell'Italia Ancona 22-2-2020
2018/19 3 904 Bandiera dell'Italia Padova 26-1-2019
2016/17 3 550 Bandiera dell'Italia Padova 28-1-2017
2015/16 3 341 Bandiera dell'Italia Padova 23-1-2016
Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
2017 Europei U23 Bandiera della Polonia Bydgoszcz Eptathlon 17ª 5 437 p. Miglior prestazione personale[10]
2022 Mondiali indoor Bandiera della Serbia Belgrado Pentathlon 4 377 p.
Europei Bandiera della Germania Monaco Eptathlon 11ª 6 028 p. Miglior prestazione personale
2023 Europei indoor Bandiera della Turchia Istanbul Pentathlon 4 363 p.
2024 Mondiali indoor Bandiera del Regno Unito Glasgow Pentathlon 4 559 p. Record nazionale
Europei Bandiera dell'Italia Roma Eptathlon 6 379 p. Record nazionale

Campionati nazionali

[modifica | modifica wikitesto]
2010
  • 12ª ai campionati italiani cadetti (Cles), lancio del giavellotto - 33,61 m[11]
2011
  • 11ª ai campionati italiani cadetti (Jesolo), lancio del giavellotto - 34,09 m[12]
2012
  • 18ª ai campionati italiani allievi (Firenze), lancio del giavellotto - 35,31 m[13]
2013
  • 13ª ai campionati italiani allievi (Jesolo), lancio del giavellotto - 35,16 m[14]
  • 33ª ai campionati italiani allievi (Jesolo), lancio del disco - 26,02 m[15]
2014
  • 7ª ai campionati italiani juniores (Torino), lancio del giavellotto - 36,87 m Miglior prestazione personale[16]
2015
2016
2017
  • 5ª ai campionati italiani di prove multiple (Padova), pentathlon - 3 550 p. (assolute) Miglior prestazione personale[31]
  •   Bronzo ai campionati italiani di prove multiple (Padova), pentathlon - 3 550 p. (promesse)[32]
  • 5ª ai campionati italiani promesse indoor (Ancona), getto del peso - 11,75 m Miglior prestazione personale[33]
  • 10ª ai campionati italiani promesse indoor (Ancona), salto in lungo - 5,39 m[34]
  • 7ª ai campionati italiani invernali di lanci (Rieti), lancio del giavellotto - 39,81 m (promesse)[35]
  • 5ª ai campionati italiani promesse (Firenze), getto del peso - 11,60 m[36]
  • 6ª ai campionati italiani promesse (Firenze), 200 m piani - 24"53[37]
  • dnf ai campionati nazionali universitari (Catania), 100 m hs[38]
  •   Argento ai campionati nazionali universitari (Catania), 200 m piani - 24"75[39]
  •   Oro ai campionati italiani di prove multiple (Lana), eptathlon - 5 420 p. (assolute)[40]
  •   Oro ai campionati italiani di prove multiple (Lana), eptathlon - 5 420 p. (promesse)[41]
2018
2019
2020
2022
2023
2024
  •   Bronzo ai campionati italiani assoluti indoor, salto in lungo - 6,21 m

Altre competizioni internazionali

[modifica | modifica wikitesto]
2017
Medaglia di bronzo al merito sportivo - nastrino per uniforme ordinaria
«Campionessa italiana eptathlon»
— 2018[47]
Medaglia di bronzo al merito sportivo - nastrino per uniforme ordinaria
«Campionessa italiana eptathlon»
— 2017[48]
  1. ^ Contatti - Monfredini Annunzio - Resp. Sez. di Casalbuttano, CremonaSportiva.it
  2. ^ a b Cremona Arvedi, intervista a Sveva Gerevini, LaProvinciaCR.it, 14 gennaio 2016
  3. ^ Luigi Carniti, Sveva Gerevini campionessa italiana assoluta e promesse di prove multiple, SportGrigioRosso.it, 29 maggio 2017
  4. ^ Eptathlon, Sveva Gerevini è campionessa italiana, LaProvinciaCR.it, 8 settembre 2018
  5. ^ a b Alexandro Everet, L'orgoglio di Sveva: la nostra neocampionessa Italiana di Eptathlon ci racconta quanti sacrifici si fanno per arrivare in paradiso, SportGrigioRosso.it, 18 settembre 2018
  6. ^ Prove Multiple, la squadra per Aubagne, FIDAL.it, 6 luglio 2018
  7. ^ Aubagne: dodici azzurri per le multiple, FIDAL.it, 25 luglio 2018
  8. ^ Atleti-studenti: azzurre premiate al CONI, su fidal.it, 29 ottobre 2019. URL consultato il 31 ottobre 2019.
  9. ^ Luigi Carniti, Giavellotto d'argento per Sveva Gerevini ai tricolori invernali di Lucca, SportGrigioRosso.it, 23 febbraio 2016
  10. ^ (EN) 11th European Athletics U23 Championships 2017 - U23 Heptathlon Women - Final, European-Athletics.org
  11. ^ Campionati italiani individuali e per regioni cadetti e cadette 2010 - Giavellotto cadette, FIDAL.it
  12. ^ Campionati italiani individuali e per regioni cadetti e cadette 2011 - Giavellotto cadette, FIDAL.it
  13. ^ Campionati italiani individuali su pista allievi-allieve 2012 - Giavellotto allieve, FIDAL.it
  14. ^ Campionati italiani individuali su pista allievi/allieve 2013 - Giavellotto allieve, FIDAL.it
  15. ^ Campionati italiani individuali su pista allievi/allieve 2013 - Disco allieve, FIDAL.it
  16. ^ Campionati italiani individuali juniores e promesse 2014 - Giavellotto juniores donne, FIDAL.it
  17. ^ Campionati italiani individuali juniores e promesse 2015 - Giavellotto juniores d, FIDAL.it
  18. ^ Campionati italiani individuali juniores e promesse 2015 - Disco juniores d, FIDAL.it
  19. ^ Campionati italiani di prove multiple 2015 - Eptathlon donne, FIDAL.it
  20. ^ Campionati italiani di prove multiple indoor 2016 - Pentathlon ind. donne, FIDAL.it
  21. ^ Campionati italiani di prove multiple indoor 2016 - Pentathlon ind. promesse donne, FIDAL.it
  22. ^ Campionati italiani individuali juniores e promesse indoor 2016 - Peso promesse donne, FIDAL.it
  23. ^ Campionati italiani individuali juniores e promesse indoor 2016 - 60 m promesse donne, FIDAL.it
  24. ^ Campionati italiani invernali di lanci assoluti-promesse-giovanili - Finale nazionale 2016 - Giavellotto Gr600 assolute donne, FIDAL.it
  25. ^ Campionati italiani invernali di lanci assoluti-promesse-giovanili - Finale nazionale 2016 - Giavellotto promesse donne, FIDAL.it
  26. ^ Campionati italiani individuali juniores e promesse 2016 - Giavellotto promesse d, FIDAL.it
  27. ^ Campionati italiani individuali juniores e promesse 2016 - Disco promesse d, FIDAL.it
  28. ^ Campionati nazionali universitari 2016 - Giavellotto Gr600 donne, FIDAL.it
  29. ^ Campionati italiani di prove multiple 2016 - Eptathlon donne - Lista partecipanti, FIDAL.it
  30. ^ Campionati italiani di prove multiple 2016 - Eptathlon donne, FIDAL.it
  31. ^ Camp. italiani di prove multiple indoor 2017 - Pentathlon ind. donne, FIDAL.it
  32. ^ Camp. italiani di prove multiple indoor 2017 - Pentathlon ind. promesse donne, FIDAL.it
  33. ^ Campionati italiani individuali juniores e promesse indoor 2017 - Peso promesse donne, FIDAL.it
  34. ^ Campionati italiani individuali juniores e promesse indoor 2017 - Salto in lungo promesse donne, FIDAL.it
  35. ^ Campionati italiani invernali di lanci 2017 - Giavellotto Gr600 promesse donne, FIDAL.it
  36. ^ Campionati italiani individuali juniores e promesse 2017 - Peso promesse d, FIDAL.it
  37. ^ Campionati italiani individuali juniores e promesse 2017 - 200 m promesse d, FIDAL.it
  38. ^ Campionati nazionali universitari 2017 - 100 hs H 84-8.50 donne, FIDAL.it
  39. ^ Campionati nazionali universitari 2017 - 200 metri donne, FIDAL.it
  40. ^ Campionati italiani di prove multiple assoluti, promesse e juniores 2017 - Camp. italiano eptathlon f, FIDAL.it
  41. ^ Campionati italiani di prove multiple assoluti, promesse e juniores 2017 - Camp. italiano eptathlon pf, FIDAL.it
  42. ^ Campionati italiani individuali juniores e promesse indoor 2018 - Peso promesse donne, FIDAL.it
  43. ^ Campionati italiani invernali di lanci - Finale nazionale - Categorie Assoluti Promesse Giovanili e A/J Uomini e Donne 2018 - Disco kg 1,000 promesse donne, FIDAL.it
  44. ^ Campionati italiani di prove multiple 2018 - Eptathlon donne, FIDAL.it
  45. ^ Campionati italiani assoluti indoor 2022 - Pentathlon, FIDAL.it
  46. ^ Azzurri 2017 - Promesse Donne - Gerevini Sveva, FIDAL.it
  47. ^ Numero di Brevetto 38931
  48. ^ Numero di Brevetto 37954

Altri progetti

[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni

[modifica | modifica wikitesto]