Medaglia di bronzo al valore atletico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Medaglia di bronzo al valore atletico
Comitato Olimpico Nazionale Italiano
Istituzione20 dicembre 1933
ValoreAtletico3-2015.svg

La medaglia di bronzo al valore atletico è un'onorificenza conferita dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI). È il terzo e ultimo grado delle medaglie al valore atletico.

Concessione[modifica | modifica wikitesto]

La medaglia di bronzo al valore atletico viene concessa agli atleti italiani per:[1]

  • essersi classificati dal quarto all'ottavo posto (finalisti) ai Giochi olimpici
  • essersi classificati dal quarto al sesto posto in un campionato del mondo
  • essersi classificati al secondo o terzo posto in un campionato europeo
  • aver conseguito un primato italiano assoluto
  • aver vinto un campionato italiano assoluto
  • aver rappresentato l'Italia negli sport individuali (almeno dieci volte) o di squadra (almeno venti volte) in incontri internazionali ufficiali assoluti.

Nastrini[modifica | modifica wikitesto]

ValoreAtleticoBz.png dal 20 dicembre 1933 al 25 luglio 1943
ValoreAtletico3.png dal 30 maggio 1964 ad 10 marzo 2004
ValoreAtleticoN3.png dal 10 marzo 2004 al 2014
ValoreAtletico3-2015.svg dal 2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Regolamento per l'assegnazione delle onorificenze sportive (PDF), su coni.it. URL consultato il 13 febbraio 2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport