Stefano Benigni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stefano Benigni
Stefano Benigni daticamera 2018.jpg

Deputato della Repubblica Italiana
In carica
Inizio mandato 23 marzo 2018
Legislature XVIII
Gruppo
parlamentare
- Forza Italia (da inizio legislatura al 9/09/2019)
- Gruppo misto componente: Cambiamo!-Dieci volte meglio (dal 11/09/2019 al 18/12/2019)
Noi con l'Italia-USEI-Cambiamo!-Alleanza di Centro (dal 18/12/2019 al 16/02/2021)
Cambiamo!-Popolo Protagonista (dal 16/02/2021 al 27/05/2021)
non iscritti (dal 27/05/2021)
Coalizione Coalizione di centro-destra del 2018
Circoscrizione Lombardia 3
Collegio 5 - Bergamo

Dati generali
Partito politico Indipendente (dal 2021)
In precedenza:
PdL (fino al 2013)
FI (2013-2019)
C! (2019-2021)

Stefano Benigni (Alzano Lombardo, 16 luglio 1987) è un politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Deputato della Repubblica Italiana.

Lavora come consulente finanziario presso Consultinvest Investimenti e si occupa di consulenza e promozione finanziaria in materia di investimenti di capitale. Per quattro anni consecutivi (2017[1] - 2018[2] - 2019[3] - 2020[4]) è stato selezionato per partecipare alla competizione per i Bluerating Awards, la manifestazione organizzata da BLUE Financial Communication e riservata ai migliori consulenti finanziari italiani. Nel 2020 viene premiato come miglior giovane consulente finanziario dell’anno ai Bluerating Awards.

Dopo aver conseguito la maturità scientifica, ha frequentato commercio estero presso l'Università degli Studi di Bergamo. Dal 2009 è iscritto all'albo dei promotori finanziari e dal 2011 è inoltre iscritto nel registro unico degli intermediari assicurativi.

È stato coordinatore provinciale (fino al 2013) e coordinatore regionale[5] di Forza Italia Giovani. Nel 2013 è stato candidato alla Camera dei Deputati nel Collegio Lombardia 2, senza risultare eletto.

Nelle elezioni amministrative del 25 maggio 2014 è stato eletto al Comune di Bergamo come consigliere comunale nelle file di Forza Italia ottenendo 237 preferenze. Ha partecipato alla prima commissione permanente: affari generali e legali, personale e rapporti con i cittadini, decentramento, commercio, servizi demografici, vigilanza urbana, bilanci, tributi, provveditorato, aziende speciali e società partecipate per materia.

Nel corso del congresso tenutosi nell'ottobre 2015 è stato eletto segretario cittadino di Forza Italia Bergamo.[6]

È stato membro del Consiglio Nazionale Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani).

Elezione a Deputato[modifica | modifica wikitesto]

Alle elezioni politiche del 2018 viene eletto Deputato grazie alla vittoria nel collegio uninominale 5 di Bergamo con 81.306 voti (45,55%). È stato membro delle commissioni Finanze e Bilancio, attualmente partecipa alla commissione Attività Produttive. Il 7 agosto 2019 è tra i fondatori di Cambiamo!, nuovo movimento di Giovanni Toti. Il 9 settembre lascia Forza Italia - votando lo stesso giorno la sfiducia al Governo Conte II - per aderire al Gruppo misto insieme ad altri colleghi. Il 18 dicembre dello stesso anno i cinque totiani aderiscono alla nuova componente del misto "Noi con l'Italia-USEI-Cambiamo!-Alleanza di Centro" insieme a Vittorio Sgarbi e a 4 colleghi di Noi con l'Italia - USEI. Dal 16 febbraio 2021 fa parte della componente autonoma "Cambiamo!-Popolo Protagonista" insieme a 7 colleghi di Cambiamo! e a 2 di Popolo Protagonista. Il 27 maggio seguente Benigni decide di non aderire a Coraggio Italia, il nuovo partito fondato dal sindaco di Venezia Luigi Brugnaro insieme a Giovanni Toti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bluerating Awards, ecco i cf junior in nomination, in Bluerating.com, 12 maggio 2017. URL consultato il 27 novembre 2018.
  2. ^ Junior, ecco i cf in Nomination, in Bluerating.com, 13 novembre 2018. URL consultato il 27 novembre 2018.
  3. ^ Bluerating Awards 2019, ecco i consulenti finalisti per la categoria Wealth Management, su Bluerating.com, 26 novembre 2019. URL consultato il 26 dicembre 2020.
  4. ^ Bluerating Awards 2020, tutti i premiati categoria per categoria, su Bluerating.com, 8 ottobre 2020. URL consultato il 26 dicembre 2020.
  5. ^ PdL: Benigni nuovo coordinatore regionale, in Bergamo Sera, 27 aprile 2013. URL consultato il 27 novembre 2018 (archiviato dall'url originale il 27 novembre 2018).
  6. ^ Forza Italia, Benigni segretario cittadino, in L'Eco di Bergamo, 24 ottobre 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]