Spot the Pigeon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Spot the Pigeon
Artista Genesis
Tipo album EP
Pubblicazione maggio 1977
Durata 13:22
Dischi 1
Tracce 3
Genere Rock progressivo
Pop rock
Etichetta Charisma Records/Virgin Records (Regno Unito) - Atlantic Records (Canada)
Produttore David Hentschel, Genesis
Registrazione Relight Studios
Hilvarenbeek, Paesi Bassi
settembre - novembre 1976
Genesis - cronologia
EP precedente
EP successivo
(1982)

Spot the Pigeon è un EP inciso dai Genesis nel 1976 e pubblicato nel 1977.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

I tre brani che compongono l'EP sono tratti dalle sedute di registrazione di Wind & Wuthering, ma non furono inseriti in quell'album poiché la band non li riteneva in linea col resto del materiale[1]. Questo EP è anche l'ultima incisione in studio con i Genesis del chitarrista Steve Hackett, prima del suo abbandono avvenuto negli ultimi mesi del 1977. Hackett, già insoddisfatto per non aver avuto più spazio su Wind & Wuthering, lo diventò ancora di più quando Inside and Out, brano che lui considerava degno di essere incluso su album, venne relegato a questo EP.

Il titolo del disco è una variazione dell'espressione spot the ball, utilizzata spesso nel calcio; la parola ball è sostituita con pigeon affinché il titolo richiami sia il brano Match of the Day (che parla appunto di una partita di calcio) che Pigeons.

La canzone Match of the Day raggiunse la posizione nº 14 nelle classifiche inglesi, diventando quindi il secondo hit della band. Il cofanetto Genesis Archive 2: 1976-1992 pubblicato nel 2000 contiene una nota secondo cui per il brano venne realizzato un video promozionale con Phil Collins che cantava sugli spalti del Queens Park Rangers Football Club[1]. Tale video, se mai esistito, è andato perduto; Collins dal canto suo non ricorda di averlo mai realizzato, ma ammette la possibilità di sbagliarsi.[2]

Spot the Pigeon è stato pubblicato anche su CD, ma è finito fuori stampa. Due dei suoi brani, Pigeons e Inside And Out, sono stati ristampati nel cofanetto Genesis Archive 2: 1976-1992. Match of The Day, brano unanimemente rinnegato dal gruppo stesso soprattutto per il testo[1], divenne invece una rarità fino al 2007, quando venne incluso nel cofanetto Genesis 1976-1982.

Pigeons e Inside and Out compaiono anche sulla compilation Turn It on Again: The Hits - The Tour Edition.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le canzoni sono composte da Tony Banks/Phil Collins/Mike Rutherford, esclusa l'ultima.

  1. Match of the Day - 3:24
  2. Pigeons - 3:12
  3. Inside and Out (Tony Banks/Phil Collins/Steve Hackett/Mike Rutherford) - 6:45

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Mario Giammetti, Musical Box - Le canzoni dei Genesis dalla A alla Z, Arcana, Roma 2010, ISBN 978-88-6231-126-7
  2. ^ "MATCH OF THE DAY....no video was done for this as far as I can recall....but I am weak and my limbs are frail.....etc. Etc. It was also not our finest hour looking back at it now !!! I wrote the embarrassing lyrics and the track featured an attempt to bring some of the hipper grooves of the day into Genesis, with very suspect results." Phil Collins, on his forum; 2 November 2004 http://www.philcollins.invisionzone.com/index.php?showtopic=31 [collegamento interrotto]
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock