Università di Southampton Solent

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Southampton Solent University)
Jump to navigation Jump to search
Southampton Solent University
Southampton Solent University logo.png
Ubicazione
StatoRegno Unito Regno Unito
CittàSouthampton
Altre sediWarsash
Dati generali
MottoScintill Tuus Imaginationem
Fondazione2005 – Southampton Solent University

1984 – Southampton Institute of Higher Education

1855 – Southampton College of Art
TipoUniversity
Facoltà
  • Warsash School of Maritime Science and Engineering
  • School of Business, Law and Communications
  • School of Art, Design and Fashion
  • School of Media Arts and Technology
  • School of Sport, Health and Social Science
RettoreLord West of Spithead (Chancellor)
Studenti17 000
ColoriRosso, bianco e nero
AffiliazioniUniversities UK

GuildHE

Million+
Mappa di localizzazione
Sito web

La Southampton Solent University è un'università con 17.000[1] studenti, con sede a Southampton, nel Regno Unito.

Il campus principale si trova in East Park Terrace, vicino al centro ed alla High Street. È un centro di ricerca e sviluppo nei campi delle tecnologie navali e marittime, di arte, cinema e media e di economia e business. Negli ultimi anni, l'università ha investito nel completo rinnovo dei suoi spazi, con il completamento degli ultimi edifici previsto per il 2020[2].

Gli studenti iscritti sono rappresentati dalla Solent Students' Union[3], con sede presso il campus in East Park Terrace.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'università ha origini dalla School of Art privata fondata nel 1856, che divenne successivamente Southampton College of Art. La fusione con il Southampton College of Technology e poi con il College of Nautical Studies di Warsash portò all'istituzione del Southampton Institute of Higher Education, nel 1984. Il Southampton Institute è diventato un'università il 12 luglio 2005 ed ha il nome attuale dal 15 agosto dello stesso anno[4][5][6]. Prima del 2005, agli studenti del Southampton Institute venivano rilasciate le lauree dalla Nottingham Trent University.

Profilo accademico[modifica | modifica wikitesto]

In particolare, la Southampton Solent University è considerata una tra le università migliori al mondo per quanto riguarda la formazione maritime, oltre ad essere considerata una delle università più creative del Regno Unito[7]. Tra i punti di forza della Southampton Solent University, si distinguono i corsi in navigazione, economia del trasporto marittimo ed architettura navale. Recentemente, l'Università ha creato il China Centre (Maritime), con l'obiettivo di aumentare la ricerca internazionale in tali campi[8]. Si tengono, tra gli altri, importanti[1] corsi di laurea triennale (bachelor's degree) che vertono sul progetto e produzione di scafi per imbarcazioni [9][10].

L'università dispone anche di una vasca navale di 60m[11] e dell'unico bacino di simulazione marittimo costituito da un canale di oltre 6km per l'addestramento degli Ufficiali di coperta[12][13].

La Good University Guide 2017 del Times vede la Solent alla posizione 100 su 129 istituti nel Regno Unito[14], mentre The Guardian University League Table 2018 assegna la posizione numero 20 per i corsi in fashion e media[15].

Campus[modifica | modifica wikitesto]

L'università possiede due campus (City Campus e Warsash Campus) e sei residenze studentesche:

  • Chantry
  • Deanery
  • Emily Davies
  • Hamwic
  • Kimber e David Moxon Annexe
  • Lucia Foster Welch

tutte separate dal campus, cinque di queste a sud-est del centro della città, tra St Mary's e Ocean Village ed Emily Davies a nord-ovest, vicino al Southampton Civic Centre[16].

Studenti illustri[modifica | modifica wikitesto]

  • Jenny Packham - Fashion designer
  • Paul Goodison - Velista e vincitore della medaglia d'oro a Pechino 2008
  • Peter Long - CEO, Thomson & First Choice Holidays[17]
  • Brunello Acampora - Powercraft designer - Founder Victory Design Naval Architects & Marine Engineers - CEO, Bruno Acampora Profumi
  • James Hilton - Chief creative officier e cofondatore AKQA[18]
  • David Quayle - cofondatore B&Q
  • German Frers Jr. - Architetto Navale
  • Marcelino Botín - Yacht designer
  • Shaun Carkeek - Yacht designer
  • Bill Dixon - Yacht/boat designer
  • Ed Dubois - Yacht/boat designer[17]
  • Rob Humphreys - Yacht designer
  • Juan Kouyoumdjian - Yacht designer
  • Juan Messeguer - Yacht designer
  • Pamela Blundell - Fashion Designer[17]
  • Bobby Parks - ex giocatore di cricket di Hampshire e Inghilterra
  • Ricky Boleto - Reporter e presentatore (BBC Newsround)[19]
  • Jemish Patel - presentatore TV
  • Jonathan Ross - presentatore TV e radio
  • Ricky Whittle - Attore (Calvin Valentine in Hollyoaks)
  • Sean Yazbeck - The Apprentice (US Season 5), vincitore

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Southampton Solent University Guardian Profile
  2. ^ Solent University. URL consultato il 14 aprile 2018.
  3. ^ sito web Solent Students' Union, su solentsu.co.uk.
  4. ^ About Us [collegamento interrotto], su hosted.proctors.co.uk.
  5. ^ Southampton Solent University, Contensis, 10 ottobre 2005. URL consultato il 16 agosto 2007 (archiviato dall'url originale il 9 luglio 2007).
  6. ^ About Us, Southampton Solent University, 12 febbraio 2006. URL consultato il 16 agosto 2007.
  7. ^ Solent University. URL consultato il 14 aprile 2018.
  8. ^ International Maritime Business MSc at Solent University. URL consultato il 14 aprile 2018.
  9. ^ BEng (Hons) Yacht Production and Surveying (Full Time) Archiviato il 6 dicembre 2010 in Internet Archive.
  10. ^ BEng (Hons) Yacht and Powercraft Design (Full Time) Archiviato il 1º settembre 2010 in Internet Archive.
  11. ^ (EN) Towing tank, su www.solent.ac.uk. URL consultato il 14 aprile 2018.
  12. ^ (EN) Ship handling centre, su www.solent.ac.uk. URL consultato il 14 aprile 2018.
  13. ^ Ship captains practise their moves on scaled-down models of boats, in Mail Online. URL consultato il 14 aprile 2018.
  14. ^ (EN) Solent named as top 100 university, su www.solent.ac.uk. URL consultato il 14 aprile 2018.
  15. ^ (EN) University league tables 2018, su the Guardian. URL consultato il 15 aprile 2018.
  16. ^ Student Residences, su solent.ac.uk.
  17. ^ a b c Southampton Solent University, 31 luglio 2009. URL consultato il 23 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 19 gennaio 2008).
  18. ^ Sito web AKQA
  19. ^ All about Ricky, in BBC News, 4 agosto 2008. URL consultato il 23 maggio 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0000 9723 6888