Imperial College London

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Coordinate: 51°29′53.91″N 0°10′36.78″W / 51.498308°N 0.176882°W51.498308; -0.176882

Imperial College London
Imperial logo.png
City and Guilds Building Front-On North Half.jpg
Ubicazione
StatoRegno Unito Regno Unito
CittàLondra
Dati generali
MottoScientia imperii decus et tutamen
Fondazione8 luglio 1907
FondatorePrincipe Alberto di Sassonia-Coburgo-Gotha
TipoPubblica
RettoreIan Walmsley
PresidenteAlice P. Gast
Studenti17 690
Dipendenti7 705
ColoriBlu reale inglese     
AffiliazioniGruppo Russell
IDEA League
Association of MBAs
ACU
LERU
European Quality Improvement System
Oak Ridge Associated Universities
Golden Triangle
G5
Mappa di localizzazione
Sito web

Imperial College London (legalmente Imperial College of Science, Technology and Medicine)[1] è un'università di ricerca pubblica situata a Londra, Regno Unito. Nel 1851, il Alberto di Sassonia-Coburgo-Gotha costruì la sua visione di un'area per la cultura, tra cui il Victoria and Albert Museum, il Museo di storia naturale, la Royal Albert Hall e l'Imperial Institute.[2][3] Nel 1907, l'Imperial College fu istituito fondendo il Royal College of Science, la Royal School of Mines e il City and Guilds of London Institute.[4] Nel 1988, l'Imperial College School of Medicine è stata costituita in associazione con la St Mary's Hospital Medical School. Nel 2004, la regina Elisabetta II del Regno Unito ha aperto l'Imperial College Business School.

Il campus principale si trova a South Kensington, con un campus innovativo a White City. Il college ha anche un centro di ricerca a Silwood Park e insegna ospedali in tutta Londra. L'università si concentra esclusivamente su scienza, ingegneria, medicina e business. Imperial ha una comunità internazionale, con oltre il 59% di studenti al di fuori del Regno Unito e 140 paesi rappresentati nel campus.[5][6]

Nel periodo 2019-2020, Imperial si classifica al 9º posto mondiale nella classifica delle università del Times Higher Education, 9° nella classifica delle QS World University Rankings, e 8 ° nelle università più innovative di Reuters al mondo.[7][8][9] Le affiliazioni di studenti, personale e ricercatori includono 14 premi Nobel, 3 medaglie Fields, 1 vincitore del Premio Turing, 74 Fellow of the Royal Society, 87 Fellows of the Royal Academy of Engineering e 85 Fellows of the Academy of Medical Sciences.[10]

L'Imperial College ha collaborazioni di ricerca a lungo termine e scambi di studenti con il Massachusetts Institute of Technology.[11]


Campus[modifica | modifica wikitesto]

South Kensington[modifica | modifica wikitesto]

La Queen's Tower nel campus di South Kensington.

Il campus di South Kensington è il campus principale del college, dove si svolgono la maggior parte dell'insegnamento e della ricerca. Ospita molti edifici importanti, come la Business School, la Royal School of Mines e il Royal College of Science. È anche il sito originale dell'Imperial Institute, la cui Queen's Tower si trova nel cuore del campus e si affaccia sul Queen's Lawn. Come parte di un centro culturale noto come Albertopolis, il campus è circondato da molte delle attrazioni più famose di Londra, tra cui la Royal Albert Hall e Kensington Palace, musei tra cui il Museo di storia naturale, il Museo della scienza e il Victoria and Albert Museum e istituzioni come il Royal College of Art, il Royal College of Music e la National Art Library.[12]

Il campus ha molti ristoranti e caffetterie gestiti dal college e contiene gran parte degli alloggi per studenti del college,[13] inclusi i Prince's Garden Halls e Beit Hall, sede del sindacato del college, che gestisce pub studenteschi, un night club e un cinema in loco. A nord, a breve distanza a piedi dal college, si trovano i Kensington Gardens e Hyde Park, con spazi verdi e impianti sportivi utilizzati da molti club studenteschi. Nel 2019, il college ha aperto "The Bakery", sede del caffè Starbucks universitario nel campus.[14]

White City[modifica | modifica wikitesto]

Un secondo grande campus ha iniziato ad aprirsi a White City, a ovest del campus principale, fornendo un centro di innovazione per il college, comprese le strutture di ricerca e lo spazio di commercializzazione, nonché alloggi post-laurea.[15] Nel 2018 il dipartimento di chimica ha trasferito gran parte della sua ricerca nel nuovo Hub di ricerca sulle scienze molecolari nel campus, con ulteriori dipartimenti e partner industriali che si sono trasferiti nel campus e nell'area circostante nei prossimi anni. Il campus ospita anche le Invention Rooms, che è uno spazio per hacker e un centro di sensibilizzazione della comunità.

Silwood Park[modifica | modifica wikitesto]

Silwood Park è un campus post-laurea di Imperial situato nel villaggio di Sunninghill vicino a Ascot nel Berkshire. Il campus di Silwood Park comprende un centro per la ricerca e l'insegnamento in ecologia, evoluzione e conservazione situato in 100 ettari di parco dove vengono condotti esperimenti sul campo ecologico e contiene sale per studenti che studiano per una laurea sul sito.

Ospedali[modifica | modifica wikitesto]

Imperial ha insegnato agli ospedali di Londra che vengono utilizzati dalla School of Medicine per l'insegnamento clinico universitario e la ricerca medica. Tutti si basano su ospedali affiliati al college e offrono anche servizi di ristorazione e strutture sportive. Le biblioteche del college sono situate in ogni campus, inclusa la biblioteca Fleming di St Mary's.[16]

Organizzazione e amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Imperial è organizzato attraverso una rete di facoltà e dipartimenti.

Facoltà e dipartimenti[17]
Facoltà di Ingegneria Facoltà di Scienze Naturali Facoltà di Medicina Imperial College Business School
Ingegneria Aeronautica Centro per la Politica Ambientale Medicina Finanza
Bioingegneria Chimica Chirurgia e Cancro Innovazione e Imprenditorialità
Ingegneria Chimica Scienze di Vita Istituto di Scienze Cliniche Gestione
Ingegneria Civile e Ambientale Matematica National Heart and Lung Institute
Informatica Fisica Scuola di Sanità Pubblica
Dyson School of Design Engineering
Scienze e Ingegneria della Terra
Ingegneria Elettrica ed Elettronica
Materiale
Ingegnere Meccanico

Bilancio e dotazione[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2017/18, Imperial ha registrato un reddito consolidato di 1,033 miliardi di Sterlina britannica.[18] Ha l'ottava più grande dotazione di qualsiasi università del Regno Unito e la seconda più grande delle università di Londra.[18] La dotazione del college è suddivisa in tre distinti portafogli:

  • Schema unitario - un veicolo fiduciario unitario per il college, le facoltà e i dipartimenti per investire fondi e reddito libero per produrre rendimenti a lungo termine.
  • Proprietà non chiave - un portafoglio contenente circa 120 proprietà operative e di sviluppo che il collegio ha determinato non sono fondamentali per la missione accademica.
  • Strategic Asset Investments - contenente la partecipazione del college in Imperial Innovations e altre partecipazioni azionarie limitate.

Ammissione[modifica | modifica wikitesto]

L'Imperial College è tra le università più selettive del Regno Unito.[19]

Faculty Building ("Edificio della Facoltà")

Per l'ingresso nel 2017, il tasso di accettazione era del 12,98% per gli studenti universitari e del 16,36% per i laureati.[20] A livello universitario, c'è circa 1 posto per 8 candidati. Per l'ingresso del 2017, il dominio con il tasso di accettazione più basso era Informatica (rapporto 12,9:1) seguito da Ingegneria meccanica (10,9:1) e Medicina (10,2:1). Il più alto era Bioingegneria (3.3:1). A titolo di esempio, il rapporto di accettazione in Matematica era di 9,1:1, in Aeronautica 7,0:1, in Ingegneria chimica 6,5:1 e in Fisica 6,4:1.[20]

Nella tabella del 2019 di The Complete University Guide, i candidati Imperial avevano il 2° punteggio medio più alto nel Regno Unito, dopo Università di Cambridge, con i nuovi concorrenti che avevano una tariffa UCAS media di 219.[21]

Imperial è tra le università più internazionali del Regno Unito, con il 50% di studenti dal Regno Unito, il 16% di studenti dall'Unione europea e il 34% di studenti al di fuori del Regno Unito o dell'UE.[20] Il corpo studentesco è composto per il 39% da donne e per il 61% da uomini.[22] Il 36,5% degli studenti universitari di Imperial ha un'istruzione privata, la quarta percentuale più alta tra le principali università britanniche.[23]

Alloggio[modifica | modifica wikitesto]

L'Imperial College possiede e gestisce oltre trenta dormitori nel centro di Londra e ad Ealing, Ascot e Wye. Sono disponibili oltre 3000 stanze, e un posto è garantito a tutti gli studenti del primo anno dei corsi di laurea undergraduate (equivalente alla così detta 'prima laurea' in Italia, che anche in Regno Unito può durare, a seconda del corso, dai 3 ai 5 anni).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Royal Charter of Imperial College London (PDF), su imperial.ac.uk.
  2. ^ Prince Albert's cultural vision and the history of South Kensington. What i Albertopolis?, su royalalberthall.com.
  3. ^ (EN) Chemistry at Imperial, su Imperial College London. URL consultato il 18 settembre 2019.
  4. ^ City and Guilds College, su web.archive.org, 2 ottobre 2012. URL consultato il 18 settembre 2019 (archiviato dall'url originale il 2 ottobre 2012).
  5. ^ Most International Universities World 2018, su timeshighereducation.com.
  6. ^ International students | Study | Imperial College London, su www.imperial.ac.uk. URL consultato il 18 settembre 2019.
  7. ^ (EN) QS World University Rankings 2018, su Top Universities, 1º febbraio 2017. URL consultato il 18 settembre 2019.
  8. ^ THE World University Rankings 2019, su timeshighereducation.com.
  9. ^ (EN) Reuters Top 100: The World's Most Innovative Universities - 2018, in Reuters, 11 ottobre 2018. URL consultato il 18 settembre 2019.
  10. ^ Award winners | About | Imperial College London, su www.imperial.ac.uk. URL consultato il 18 settembre 2019.
  11. ^ MIT expands partnership with Imperial College London, su MIT News. URL consultato il 18 settembre 2019.
  12. ^ (EN) 'High costs' deter visitors to London, 16 marzo 2018. URL consultato il 18 settembre 2019.
  13. ^ (EN) Food and drink, su Imperial College London. URL consultato il 18 settembre 2019.
  14. ^ (EN) The Bakery, su Imperial College London. URL consultato il 18 settembre 2019.
  15. ^ Imperial unveils details of £3bn campus extension - Financial Times, su ft.com.
  16. ^ (EN) St Mary's Fleming Library, su Imperial College London. URL consultato il 18 settembre 2019.
  17. ^ Faculties and departments | Imperial College London, su www.imperial.ac.uk. URL consultato il 18 settembre 2019.
  18. ^ a b Imperial College Annual Report and Accounts 2018 (PDF), su imperial.ac.uk.
  19. ^ Alexandra Frean .Imperial College ditches A levels and sets its own entrance exam. «The Times», 4 giugno 2008.
  20. ^ a b c Statistics Guide 2018 (PDF), su imperial.ac.uk.
  21. ^ (EN) Katie Russell, The 10 hardest UK universities to get into, in The Telegraph, 10 settembre 2019. URL consultato il 18 settembre 2019.
  22. ^ Where do HE students study? | HESA, su www.hesa.ac.uk. URL consultato il 18 settembre 2019.
  23. ^ Widening Participation Tables, su hesa.ac.uk.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN158205697 · ISNI (EN0000 0001 2113 8111 · LCCN (ENnb2009025127 · GND (DE90668-2 · BNF (FRcb12513776d (data) · WorldCat Identities (ENnb2009-025127