Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Sorridi, piccola Anna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sorridi, piccola Anna
こんにちは アン
(Konnichiwa Anne)
Konnichiwa Anne.jpg
Genere avventura, drammatico
Serie TV anime
Autore Budge Wilson (romanzo Sorridi, piccola Anna dai capelli rossi), Michiru Shimada
Regia Katsuyoshi Yatabe
Soggetto Hiroko Naka (7 episodi), Makoto Nakamura (7 episodi), Michiru Shimada, Yasushi Hirano (5 episodi)
Sceneggiatura Jun Takahashi (6 episodi), Katsuyoshi Yatabe, Kazuma Fujimori (4 episodi), Ken'ichi Nishida (8 episodi), Masaaki Kidokoro (5 episodi), Shigeru Kimiya, Takenori Mihara (5 episodi), Yoshinori Odaka
Char. design Satō Yoshiharu (character originale), Takayo Nishimura
Dir. artistica Shigeru Morimoto
Musiche Yasuharu Takanashi, Hiromi Mizutani, Kenji Fujisawa
Studio Nippon Animation
Rete BS Fuji, Animax
1ª TV 5 aprile – 27 dicembre 2009
Episodi 39 (completa)
Aspect ratio 16:9
Durata ep. 24 min
Rete it. Italia 1
1ª TV it. 25 ottobre – 16 dicembre 2010
Episodi it. 39 (completa)
Preceduto da Anna dai capelli rossi

Sorridi, piccola Anna (こんにちは アン Konnichiwa Anne?, lett. "Buongiorno, Anne"), è un anime del 2009 prodotto dalla Nippon Animation, prequel di Anna dai capelli rossi del 1979. La serie si basa sul romanzo prequel Sorridi, piccola Anna dai capelli rossi, scritto nel 2008 dall'autrice canadese Budge Wilson con il consenso degli eredi di Lucy Maud Montgomery in occasione del centenario della pubblicazione del romanzo originale Anna dai capelli rossi.

La serie animata in 39 episodi fa parte del progetto World Masterpiece Theater della Nippon Animation[1] ed è stata trasmessa per la prima volta a partire da domenica 5 aprile 2009 dal network giapponese BS Fuji. Il primo dei 39 episodi è stato presentato in anteprima assoluta presso l'ambasciata canadese in Giappone il 16 marzo 2009, nell'ambito di un incontro con il regista Katsuyoshi Yatabe, con i doppiatori e con Azumi Inoue, interprete della sigla[2].

In Italia, la serie animata è stata acquistata da Mediaset e trasmessa su Italia 1 a partire dal 25 ottobre 2010 nella fascia mattutina con il titolo Sorridi, piccola Anna[3], e replicata successivamente sul canale a pagamento Hiro. La sigla italiana della serie, intitolata Sorridi piccola Anna, è cantata da Cristina D'Avena e vede il ritorno, come compositore, di Augusto Martelli.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

« L'anno è a primavera,
e il giorno è al mattino;
Il mattino è alle sette;
Il lato della collina è perlato di rugiada;
L'allodola è sulle ali;
La lumaca è sul piede;
Dio è nel suo Paradiso -
Tutto va bene con il mondo! »

(Robert Browning, Pippa Passes[4])

La storia è ambientata nella seconda metà del XIX secolo e racconta i primi undici anni di vita di Anna Shirley, prima del suo arrivo a casa di Marilla e Matthew Cuthbert ad Avonlea.

Anna nasce a Bolinghroke nella Nuova Scozia da Walter e Bertha Shirley, due insegnanti di liceo, ma dopo soli tre mesi entrambi i genitori muoiono di una malattia infettiva. La piccola, non avendo altri parenti, viene affidata prima a Joanna Thomas, l'ex governante degli Shirley, dove vivrà la sua primissima infanzia non propriamente felice a causa di Bert, il marito alcolizzato di Joanna, e di Horace, Edward e Harry, i figli dei Thomas, che non la considereranno mai come parte integrante della famiglia. Riceverà affetto praticamente soltanto da Eliza, la figlia maggiore dei Thomas, che però ben presto lascerà la casa andando a vivere in Inghilterra col marito.

Dopo la morte di Bert, investito da un treno, la piccola Anna non trova più posto in casa Thomas e viene affidata alla famiglia Hammond, dove rimane qualche anno occupandosi prevalentemente degli otto bambini della casa. Quando anche il signor Hammond muore per un attacco cardiaco, viene mandata in orfanotrofio dove rimarrà qualche mese, prima di essere affidata definitivamente a Marilla e Matthew Cuthbert, presso i quali troverà finalmente una casa ed una vera famiglia.

La storia si conclude con il viaggio in battello di Anna verso l'Isola di Prince Edward e "Green Gables", esattamente da dove inizia la serie Anna dai capelli rossi.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Anna Shirley ( アン?)
È stata accolta neonata dai Thomas nonostante la povertà della famiglia, dopo essere rimasta orfana dei genitori. È una bambina sempre allegra, con tanta voglia di imparare, ma è spesso presa in giro dai figli dei Thomas per i suoi capelli rossi e la cosa diventa poco a poco un complesso difficile da superare. Doppiata da Rina Hidaka (originale), Valentina Pallavicino (italiano).

Famiglia Thomas[modifica | modifica wikitesto]

Joanna Harrigan Thomas ( ジョアンナ?)
Ex governante dei genitori di Anna, dopo la loro morte ha accolto la bambina in casa sua. Non aiutata dal marito alcolizzato, è costretta a portare avanti da sola la famiglia, per questo non tratta Anna come una figlia, ma solamente come una servetta che le è indispensabile per accudire i suoi quattro figli piccoli e per sbrigare le faccende di casa. Doppiata da Seiko Tamura (originale), Dania Cericola (italiano).
Eliza Thomas ( エリーザ?)
È la figlia diciassettenne di Joanna ed ha sempre voluto bene ad Anna come ad una sorella. Eliza è però innamorata di Roger, un bel ragazzo che abita in città, figlio di una famiglia molto in vista e ben presto si sposerà lasciando la famiglia Thomas ed Anna, che si sentirà per questo abbandonata dall'unica sua amica. Doppiata da Rika Wakusawa (originale), Elisabetta Spinelli (italiano).
Bert Thomas ( バート?)
Marito di Joanna è un uomo dedito all'alcol, che con la sua malattia ha portato alla rovina sé stesso e la sua famiglia. Nonostante i grandi progetti che aveva da giovane e che lo avevano portato ad essere uno dei ragazzi più in vista della cittadina, è ormai un uomo disilluso dalla vita e fallito. Incapace di conservare i miseri lavori che riesce a fatica ad ottenere non è più in grado di mantenere la famiglia. Doppiato da Setsuji Satoh (originale), Claudio Moneta (italiano).
Horace (ホーレス?), Edward (エドワード?), Harry ( ハリー?), Noah (ノア?)
Sono i quattro bambini della famiglia Thomas. Horace e Edward sono dei maschi un po' dispettosi che si divertono a prendere in giro Anna per i suoi capelli rossi e le sue lentiggini, chiamandola spesso "spaventapasseri". Harry è invece un bambino di un anno che dopo la partenza di Eliza sarà affidato totalmente alle cure di Anna assieme al neonato chiamato da lei Noah. Doppiati da Yumiko Kobayashi (originale), Monica Bonetto (italiano) (Horace), Chiaki Shimogama (originale), Benedetta Ponticelli (italiano) (Edward), Taeko Kawata (originale), Federica Valenti (italiano) (Harry), Satomi Koorogi (originale), Sabrina Bonfitto (italiano) (Noah).

Famiglia Hammond[modifica | modifica wikitesto]

Kendrick Hammond (ケンドリック・ハモンド?)
Gestisce una segheria e prende Anna in casa sua perché aiuti la moglie ad accudire i suoi otto bambini. Doppiato da ? (Originale), Ruggero Andreozzi (italiano).
Charlotte Hammond (シャーロット・ハモンド?)
Moglie di Kendrick accoglie suo malgrado Anna in casa, sempre pronta a mandarla in orfanotrofio qualora non fosse all'altezza dei suoi compiti. Doppiata da Yuri Amano (originale), Jasmine Laurenti (italiano).
Tommy e Jimmy, Ella, Gertie, George e Hugo
Rispettivamente la prima coppia di gemelli degli Hammond, la prima e la seconda figlia e la seconda coppia di gemelli. George si differenzia dal fratello Hugo per un piccolo neo dietro l'orecchio. A questi sei bambini si aggiungono i due gemelli che nascono proprio quando Anna arriva presso la casa degli Hammond.

Altri personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Signorina Haggerty (ミス・ハガティ ?)
Dopo aver accudito, da sorella maggiore, i quindici figli della madre, aveva deciso che non si sarebbe mai sposata per non avere figli. Diventa però una levatrice per aiutare i bambini a nascere e col passare del tempo nella sua memoria rimangono impressi i volti e i nomi di tutti quei bambini, dei quali mantiene anche una accurata documentazione. Dopo tanti anni, ormai molto anziana, decide di abbandonare la professione; l'ultimo bambino che aiuterà a nascere, grazie anche all'opera di convincimento di Anna, sarà quello di una giovane coppia. Doppiata da Yuri Tahata (originale), Rosalba Bongiovanni (italiano).
Robert Johnson, alias "uomo delle uova" (エッグマン eggsman?)
Due anni prima era fidanzato con una ragazza che però aveva preferito suo fratello a lui e l'aveva sposato. Per questo si era ritirato nel piccolo villaggio per coltivare la terra, e per dipingere, crogiolandosi nella sua solitudine. Enderson si guadagna da vivere coi frutti della terra e vendendo le uova delle sue galline, per questo viene da tutti soprannominato l'"uomo delle uova". Robert, dopo aver compreso la precoce intelligenza di Anna, decide di insegnarle cinque parole nuove ogni settimana di aiutarla negli studi. Grazie all'intercessione di Anna, l'uomo inizialmente chiuso in se stesso e sospettoso verso tutti, diventa molto amico della maestra Melissa Henderson, e alla fine le chiederà di sposarlo. Doppiato da Hiroki Tanaka (originale), Marco Balzarotti (italiano).

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Il doppiaggio italiano è stato eseguito presso lo studio Merak Film di Milano, sotto la direzione di Guido Rutta e Loredana Nicosia. I dialoghi italiani sono di Manuela Scaglione e Serena Clerici[5].

Personaggi Voce giapponese Voce italiana
Anna Shirley Rina Hidaka (日高 里菜?) Valentina Pallavicino
Edward Thomas Chiaki Shimogama (下釜 千昌?) Benedetta Ponticelli
Eliza Thomas Rika Wakusawa (わくさわ りか?) Elisabetta Spinelli
Roger Emerson Federico Zanandrea
Noah Thomas Satomi Koorogi (こおろぎ さとみ?) Sabrina Bonfitto
Joanna Harrigan Thomas Seiko Tamura (田村 聖子?) Dania Cericola
Bert Thomas Setsuji Satoh (佐藤 せつじ?) Claudio Moneta
Harry Thomas Taeko Kawata (川田 妙子?) Federica Valenti
Horace Thomas Yumiko Kobayashi (小林 由美子?) Monica Bonetto
Jessie Gleeson Mitsuko Horie (堀江 美都子?) Lorella De Luca
Randolph Mcgavin Gabriele Patriarca
Signora Minton Nana Yamaguchi (山口 奈々?) Caterina Rochira
Signorina Haggerty (levatrice) Yuri Tahata (田畑 ゆり?) Rosalba Bongiovanni
Charlotte Hammond Yuri Amano (天野 由梨?) Jasmine Laurenti
Sadie Brown (compagna di classe) Suga Harumi (須賀 晴海?) Renata Bertolas
Mildred Primson (compagna di classe) Masayo Fujita (藤田 昌代?) Jolanda Granato
Melissa Henderson (maestra) Maya Okamoto (岡本 麻弥?) Daniela Fava
Robert Johnson (uomo delle uova) Hiroki Tanaka (田中 宏樹?) Marco Balzarotti
Tessa Haruko Suzuki (鈴木 はるこ?) Federica Valenti
Edna Godfrey Misa Watanabe (渡辺 美佐?) Laura Brambilla
Voce narrante Masako Ikeda (池田 昌子?) Loredana Nicosia

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Sigla iniziale giapponese
Sigla finale giapponese
  • (やったね♪マーチ Yatta ne ♪ māchi?), interpretata da Azumi Inōe.
Sigla italiana

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Sorridi, piccola Anna.
  1. Anna dai capelli rossi
  2. Il suo nome è Anna
  3. La piccola casa gialla
  4. Il libro
  5. L'amore di Eliza
  6. Una decisione sofferta
  7. La rosa più bella
  8. Una musica quasi dimenticata
  9. Per il bene di Anna
  10. Il misterioso venditore di uova
  11. Il girasole d'inverno
  12. Il primo giorno di scuola
  13. Una nuova amica
  14. Il sogno di Randolph
  15. Il picnic
  16. Più libri!
  17. Tutti in scena
  18. Un futuro più roseo
  19. Un tè molto triste
  20. La trappola
  21. Ritorna la neve
  22. Un ospite straordinario
  23. L'incidente
  24. La magia del Natale
  25. Più freddo della neve
  26. La partenza
  27. Una fredda accoglienza
  28. La magia dei libri
  29. Una giornata speciale
  30. La casa del vento
  31. La sola speranza
  32. L'orfanotrofio
  33. Una notte spaventosa
  34. Una città sconosciuta
  35. Le lacrime di Tessa
  36. La lettera
  37. Un raggio di sole
  38. La notizia più bella
  39. I semi della felicità

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ È il 26º anime del World Masterpiece Theater ed esce nel 35º anniversario del progetto e nel 30º anniversario dell'anime Anna dai capelli rossi.
  2. ^ Before Green Gables to Debut in Canadian Embassy in Japan sul sito Anime News Network's Encyclopedia.
  3. ^ Politica commerciale bambini su www.publitalia.it
  4. ^ La Canzone di Pippa di Browning viene insegnata ad Anna dall'"uomo delle uova", il suo primo maestro, e diviene il filo conduttore di tutto l'anime. Il celebre poema è già stato utilizzato all'interno di un anime: gli ultimi due versi (God's in His Heaven, all's right with the world) sono il motto della Nerv, l'organizzazione che opera in Neon Genesis Evangelion.
  5. ^ Sorridi, piccola Anna su antoniogenna.net e il sito ufficiale dell'anime.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]