Singin' in the Rain (brano musicale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Singin' in the Rain
Singin' in the Rain trailer.jpg
L'interpretazione del brano nel trailer del film Cantando sotto la pioggia (1952)
ArtistaCliff Edwards
Autore/iArthur Freed (testo)
Nacio Herb Brown (musica)
GenerePop
Jazz
Esecuzioni notevoliBrox Sisters, The Rounders e MGM Chorus
Gus Arnheim
Gene Kelly
Doris Day
Frank Sinatra
Sammy Davis Jr.
Taco
Data1929
Durata2:55

Singin' in the Rain è una celebre canzone, scritta nel 1929 da Arthur Freed (autore del testo) e da Nacio Herb Brown (autore della melodia).[1][2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Le prime esecuzioni in pubblico furono quelle di Cliff Edwards, noto come "Ukulele Ike", delle Brox Sisters, dei Rounders e dell'MGM Chorus nel film, uscito il 14 agosto 1929, Hollywood che canta (Hollywood Revue of 1929)[1], mentre la prima incisione discografica avvenne il 28 aprile dello stesso anno ad opera Gus Arnheim e della sua orchestra, versione uscita nell'agosto successivo[1].

Venne poi cantata da Jimmy Durante nel film Il professore (1932) e riproposta da Judy Garland in Little Nellie Kelly (1940), per poi essere omaggiata in tutte le sue versioni in C'era una volta Hollywood (1974), raccolta celebrativa dei migliori musical della MGM.

Molto famosa è soprattutto l'interpretazione di Gene Kelly nel film del 1952 Cantando sotto la pioggia (Singin' in the Rain).[1]

La canzone è notoriamente citata anche nel film Arancia meccanica (1971) di Stanley Kubrick, quando viene canticchiata da Alex DeLarge durante la scena dello stupro a casa dello scrittore, mentre nei titoli di coda è presente la versione originale cantata da Gene Kelly, il quale ebbe non pochi dubbi prima di concederne l'utilizzo, mentre Stanley Donen si disse soddisfatto dell'uso della canzone[senza fonte].

Il brano si posiziona al terzo posto nella classifica AFI's 100 Years... 100 Songs.[3].

Testo[modifica | modifica wikitesto]

Il testo esprime il sentimento di gioia che scaturisce nell'animo di una persona mentre sta cantando e ballando sotto la pioggia, perché dice che ora, mentre sorride alle nuvole, "c'è il sole nel proprio cuore" ed è nuovamente pronta ad amare.

Altre versioni[modifica | modifica wikitesto]

Oltre che dagli interpreti citati, il brano è stato inciso, tra gli altri, anche da (in ordine alfabetico)[1][2]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (EN) Singin' in the Rain, su SecondHandSongs. Modifica su Wikidata
  2. ^ a b (EN) Singin' in the Rain, su AllMusic, All Media Network. Modifica su Wikidata
  3. ^ AFI's 100 Years... 100 Songs su AFI.com
  4. ^ Someone to Watch Over Me su AllMusic
  5. ^ Who's Who in Music International 19, Editore: Who's Who in Music International, Chicago, Il, USA, 1958, File biografico # B11719. Editore attuale: International Biographical Center, Cambidgeshire, UK

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]