Sinfonia n. 11 (Mozart)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sinfonia n. 11
Mozart at Melk09.jpg
Ritratto di Mozart nel 1770
Compositore (?) Wolfgang Amadeus Mozart
Tonalità Re maggiore
Tipo di composizione Sinfonia
Numero d'opera K84/73q, Catalogo Köchel
Epoca di composizione Milano o Bologna, 1770
Organico

due oboi, due corni, fagotto, archi, basso continuo

Movimenti

Allegro, Andante, Allegro

La Sinfonia n. 11 in Re maggiore K 84/73q un tempo era indiscutibilmente considerata un'opera di Wolfgang Amadeus Mozart. Tuttavia, ad oggi (2008), la sua attribuzione rimane incerta.

Storia e dubbi di attribuzione[modifica | modifica sorgente]

La composizione probabilmente risale al 1770 e, nel caso sia stata scritta da Mozart, potrebbe essere stata completata a Milano o a Bologna. Un antico manoscritto proveniente da Vienna attribuisce l'opera a Wolfgang, ma alcune partiture risalenti al XIX secolo considerano invece come autori rispettivamente Leopold Mozart e Carl Dittersdorf. Il musicologo Neal Zaslaw scrive: "Se compariamo i risultati di due analisi stilistiche del primo movimento della sinfonia con analisi di primi movimenti sicuramente composti dai tre personaggi nella stessa epoca, risulta che Wolfgang è il più probabile dei tre ad aver composto la sinfonia 73q".[1][2]

Struttura[modifica | modifica sorgente]

La sinfonia è composta da tre movimenti: manca infatti il Minuetto e Trio. Kenyon afferma che esiste "qualcosa di speciale" in quest'opera,[3] mentre Zaslaw trova un'"atmosfera Gluckiana" e qualche affinità con l'opera buffa nelle ripetute triplette del finale.[1]

La strumentazione prevede due oboi, due corni, fagotto, archi e basso continuo.[1]

Mozart SY11 Incipit.gif

I movimenti sono:

  1. Allegro, 4/4
  2. Andante, 3/8
  3. Allegro, 2/4

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Zaslaw, pp. 175–77
  2. ^ Dearling, p. 71
  3. ^ Kenyon, p. 155

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Dearling, Robert: The Music of Wolfgang Amadeus Mozart: The Symphonies Associated University Presses Ltd, London 1982 ISBN 0-8386-2335-2
  • Kenyon, Nicholas: The Pegasus Pocket Guide to Mozart Pegasus Books, New York 2006 ISBN 1-933648-23-6
  • Zaslaw, Neal: Mozart's Symphonies: Context, Performance Practice, Reception OUP, Oxford 1991 ISBN 0-19-816286-3

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica