Sinfonia n. 15 (Mozart)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sinfonia n. 15
Mozart at Melk09.jpg
Ritratto di Mozart nel 1770
Compositore Wolfgang Amadeus Mozart
Tonalità Sol maggiore
Tipo di composizione Sinfonia
Numero d'opera K124, Catalogo Köchel
Epoca di composizione Salisburgo, inizio 1772
Organico

due oboi, due corni, fagotto, archi, basso continuo

Movimenti

Allegro moderato, Andante, Minuetto e Trio, Presto

La Sinfonia n. 15 in Sol maggiore K 124 di Wolfgang Amadeus Mozart fu composta a Salisburgo durante le prime settimane del 1772.

Una nota apposta sulla partitura autografa fa supporre che tale opera sia stata scritta per un evento religioso, organizzato probabilmente per il nuovo arcivescovo, Hieronymus von Colloredo.[1]

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

La sinfonia è composta da quattro movimenti, il primo dei quali è stato definito innovativo e "ardito"[2] viste le repentine variazioni di tempo.[3] L'ultimo movimento è caratterizzato da un temperamento allegro e da frivolezza,[2] con "un numero sufficiente di episodi giocosi tale da suscitare grande soddisfazione nel pubblico".[3]

La strumentazione prevede due oboi, due corni, fagotto, archi e basso continuo.

I quattro movimenti sono:

  1. Allegro, 3/4
  2. Andante (in Do maggiore), 2/4
  3. Minuetto e Trio (trio in Re maggiore), 3/4
  4. Presto, 2/4

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Zaslaw, pp. 219–22
  2. ^ a b Dearling, p. 112
  3. ^ a b Kenyon, p. 156

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Robert Dearling: The Music of Wolfgang Amadeus Mozart: The Symphonies Associated University Presses Ltd, London 1982 ISBN 0-8386-2335-2
  • Nicholas Kenyon: The Pegasus Pocket Guide to Mozart Pegasus Books, New York 2006 ISBN 1-933648-23-6
  • Neal Zaslaw: Mozart's Symphonies: Context, Performance Practice, Reception OUP, Oxford 1991 ISBN 0-19-816286-3

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica