Shigeyoshi Suzuki

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Shigeyoshi Suzuki
鈴木 重義
Nazionalità Giappone Giappone
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Carriera
Giovanili
Waseda WMW
Nazionale
1927 Giappone Giappone 2 (1)
Carriera da allenatore
1930Giappone Giappone
1936Giappone Giappone
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Shigeyoshi Suzuki (Fukushima, 13 ottobre 190220 dicembre 1971) è stato un allenatore di calcio e calciatore giapponese, di ruolo attaccante.

Carriera da giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Suzuki fu fra i fondatori della squadra di calcio della Waseda University Senior and Junior High School (早稲田大学高等学院・中学部 Waseda Daigaku Kōtō Gakuin Chūgakubu) nel 1921, nonché della squadra dell'Università di Waseda nel 1924. A Waseda, giocò con molti giocatori della nazionale giapponese, tra cui Haruo Arima, Misao Tamai, Tamotsu Asakura, Shigeru Takahashi, Shōjirō Sugimura, Nagayasu Honda, Kō Takamoro e Michiyo Taki.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nell'agosto del 1927, Suzuki venne convocato dalla Nazionale del Giappone per partecipare ai VIII Giochi dell'Estremo Oriente che si tennero a Shanghai, in Cina. Debuttò nel torneo il 27 agosto come capitano nella partita contro la Repubblica di Cina. Il 29 agosto, giocò e segnò un gol contro le Filippine, in quello che fu il primo incontro vinto dalla rappresentativa del Giappone in una competizione internazionale.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1930, Suzuki divenne l'allenatore della Nazionale per i IX Giochi dell'Estremo Oriente del 1930 a Tokyo. Nel 1936, fu nuovamente chiamato come commissario tecnico alle Olimpiadi di Berlino del 1936. La squadra vinse 3-2 in rimonta una storica partita contro la forte Svezia: questa prima vittoria in una competizione olimpica verrà ricordata in Giappone come il "Miracolo di Berlino" (ベルリンの奇跡). Nel 2016, quella formazione è stata inserita nella Hall of Fame del calcio giapponese.[1]

Dirigente[modifica | modifica wikitesto]

Contribuì nel 1921 all'organizzazione dell'All-Japan Championship Tournament (ora Coppa dell'Imperatore) come membro della Federazione calcistica del Giappone (JFA) appena costituita.[2] Fu segretario della JFA dal 1931 al 1938, membro del consiglio di amministrazione (1931-1933) e poi direttore esecutivo della Greater Japan Sports Association dal 1933 al 1935[3], e presidente del club Waseda WMW.

Dopo la seconda guerra mondiale, Suzuki lavorò nel settore assicurativo e fu dirigente della Kyoei Fire & Marine Insurance Company.[3] È morto il 20 dicembre del 1971 all'età di 69 anni e nel 2007 è entrato a far parte della Hall of Fame del calcio giapponese.[4]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Giappone
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
27-8-1927 Shanghai Repubblica di Cina Repubblica di Cina 5 – 1 Giappone Giappone Giochi dell'Estremo Oriente 1927 -
29-8-1927 Shanghai Filippine Filippine 1 – 2 Giappone Giappone Giochi dell'Estremo Oriente 1927 1
Totale Presenze 2 Reti 1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Japan team at 1936 Olympics, su Japan Football Hall of Fame.
  2. ^ History of JFA, su jfa.or.jp.
  3. ^ a b Shigeyoshi Suzuki, su Japanese Soccer Personalities.
  4. ^ SUZUKI Shigeyoshi, su Japan Football Hall of Fame.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]