Senso '45

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Senso '45
Senso 45.png
Anna Galiena in una sequenza del film
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno2002
Durata128 min
Dati tecniciB/N e a colori
Genereerotico, drammatico
RegiaTinto Brass
SoggettoCamillo Boito
SceneggiaturaTinto Brass
ProduttoreGiuseppe Colombo, Maurizio Mattei
Casa di produzioneCine 2000
Distribuzione in italianoEagle Pictures
FotografiaMassimo Di Venanzo, Daniele Nannuzzi
MontaggioTinto Brass, Fiorenza Müller
MusicheEnnio Morricone
ScenografiaEttore Guerrieri
CostumiAlessandro Lai, Alberto Moretti
TruccoJoan Giacomin
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

Senso '45 è un film del 2002 diretto da Tinto Brass.

Il film s'ispira alla novella Senso di Camillo Boito, già trasposta al cinema nel 1954 da Luchino Visconti con il celebre omonimo film (che a differenza di questo non aveva uno sfondo erotico), interpretato da Alida Valli e Farley Granger.

Brass ambienta la sua pellicola però non nel 1866 (come nella novella da cui è tratta) bensì nel 1945, durante gli ultimi mesi di vita del regime fascista.

Nella pellicola si alternano sequenze a colori ad altre girate in bianco e nero.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Venezia, 1945. Livia Mazzoni, moglie d'un alto dirigente del Minculpop, parte sull'automobile del suo spasimante, l'avvocato Ugo Oggiano, da Asolo verso Venezia, dove incontrerà l'amante Helmut Schultz, ufficiale delle SS. Durante il viaggio Livia ripercorre la deriva sessuale che l'ha portata sino a quel punto, travolgendola in un turbinio d'avventure erotiche, traffici illeciti, personaggi loschi che si muovono all'ombra del regime fascista in sfacelo e in un clima da fine guerra. Ma, all'arrivo a Venezia, l'attende un'amara e tragica resa dei conti.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola venne distribuita nel circuito cinematografico italiano dalla Eagle Pictures a partire dal 12 aprile del 2002.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]