Scuola di avviamento professionale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Le scuole di avviamento professionale erano, in Italia, particolari scuole che permettevano a chi aveva conseguito la licenza elementare di continuare gli studi ottenendo una formazione verso il mondo del lavoro o le scuole professionali e tecniche.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La scuola complementare[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Riforma Gentile.

Con la riforma Gentile del 1923 venne introdotta la scuola complementare , triennale, erede della soppressa scuola tecnica, con indirizzo industriale o commerciale, che non consentiva il proseguimento degli studi, in particolare i programmi prevedevano:

Scuola complementare (1923 - 1962) I II III
Italiano 4 4 3
Lingua straniera 4 4 4
Storia e geografia 4 4 3
Matematica 4 3 3
Scienze naturali - 2 2
Computisteria - 3 3
Disegno 4 3 3
Calligrafia 2 - -
Stenografia - 1 2
Totale delle ore settimanali 22 24 23

Si distinguevano i corsi biennali dalle scuole di durata triennale. A loro volta c'era la distinzione tra l'indirizzo industriale e quello commerciale.

L'istituzione e la fine[modifica | modifica wikitesto]

Vennero istituite dal R.D. 5 febbraio 1928, n. 577, su impulso del ministro Giuseppe Belluzzo del governo Mussolini.

Questo tipo di scuola rimasero operanti fino all'emanazione della legge 31 dicembre 1962, n. 1859 quando si trasformarono in scuole medie inferiori.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Era una scuola per i ragazzi dagli 11 ai 14 anni che potevano adempiere contemporaneamente l'obbligo scolastico e ricevere un addestramento pratico per le semplici professioni della manodopera esecutiva.

Rimase l'unico canale d'istruzione post elementare senza il latino, e frequentata perciò da tutti gli alunni che non intendevano proseguire l'istruzione nelle scuole superiori. Pevedeva in via teorica la possibilità di continuare gli studi tecnici attraverso il passaggio ai corsi inferiori dell'Istituto tecnico con esami selettivi di italiano e latino.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]