Legislazione scolastica italiana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La legislazione scolastica italiana è una branca dell'ordinamento della Repubblica Italiana che comprende la normativa (cioè l'insieme di norme) che regolano il mondo della scuola, dell'università e in generale dell'istruzione.

La legislazione scolastica studia norme afferenti a diversi campi del diritto: diritto amministrativo, diritto del lavoro, diritto costituzionale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Lo studio della legislazione scolastica come disciplina autonoma è molto recente. Ai fini della formazione degli insegnanti negli anni novanta del XX secolo vennero istituite, presso le università, le scuole di specializzazione all'insegnamento secondario, successivamente sostituite dai tirocini formativo attivo.

È stata successivamente introdotta nelle Accademie e nei Conservatori di Musica, insieme allo studio del diritto dello spettacolo, a seguito della riforma in senso universitario di tali istituzioni, ai sensi della legge 21 dicembre 1999, n. 508.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]