Samsung Internet Browser

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Samsung Internet Browser
software
Logo
GenereBrowser
SviluppatoreSamsung Electronics
Ultima versione10.1.01.3 (3 ottobre 2019; 11 giorni fa)
Ultima beta10.2.00.38 (4 ottobre 2019; 10 giorni fa)
Sistema operativoAndroid
Tizen (non in lista)
Sito web

Samsung Internet Browser è un browser Web mobile per smartphone e tablet sviluppato da Samsung. È basato sul progetto Chromium open source. È preinstallato sui dispositivi Samsung Galaxy. Dal 2015 è disponibile per il download da Google Play.[1][2] Samsung ha stimato che nel 2016 aveva circa 400 milioni di utenti attivi mensili. Secondo StatCounter, aveva una quota di mercato di circa il 4,98% (tra il 53,26% per tutte le varianti di Chrome) intorno a maggio 2018.[3]

La maggior parte delle differenze di codice rispetto alla base di codice standard di Chromium sono state introdotte per supportare l'hardware specifico di Samsung, come Gear VR e sensori biometrici.[2][4]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Samsung Internet ha sostituito il browser Android di serie come predefinito sui dispositivi Samsung Galaxy nel 2012.[2] Verso l'inizio del 2013, è stato deciso di basare il browser su Chromium e la prima versione basata su Chromium è stata spedita con un modello S4 più tardi quell'anno.[5]

La versione 4 è stata rilasciata all'inizio del 2016, aggiungendo la modalità segreta, le schede di contenuto, video flottanti, la cronologia video, il web push, i lavoratori dei servizi, le schede personalizzate e l'estensione per il blocco dei contenuti.[6][7]

La versione 5 è stata rilasciata il 16 dicembre 2016, aggiungendo il pagamento via web e l'assistente video.[6][8]

La versione 5.4 è stata rilasciata come beta pubblica a marzo 2017,[9] aggiungendo la navigazione tramite tabulazione con il gesto di scorrimento, menu rapido, pagina di navigazione avanzata (solo in Cina) e UI dello stato del blocco dei contenuti (nel menu)[6]. La versione stabile è stata successivamente rilasciata in tutto il mondo a maggio 2017, in seguito al lancio del Samsung Galaxy S8.[10]

La versione 6.2 è stata rilasciata il 30 ottobre 2017, aggiungendo modalità ad alto contrasto e modalità notturna.[6][11]

La versione 6.4 è stata rilasciata il 19 febbraio 2018, aggiungendo il download manager e abilitato il web bluetooth per impostazione predefinita.[6][12]

La versione 7.2 è stata rilasciata il 7 giugno 2018, aggiungendo WebGL2, Intersection Observer, Web Assembly e Protected Browsing.[13]

La versione 7.4 è stata rilasciata il 19 agosto 2018, aggiungendo l'autenticazione con Intelligent Scan, la modalità lettura personalizzata e i miglioramenti della cronologia di download.[14]

La versione 8.2 è stata rilasciata a dicembre 2018, con l'aggiunta del miglioramento di Download Manager, il miglioramento della modalità lettura, la risoluzione dei bug e la stabilizzazione e la sincronizzazione rapida degli accessi tramite Smart Switch.[15]

La versione 9.2 è stata rilasciata il 2 aprile 2019, rimuovendo l'estensione "Assistente video" (Video assistant) che è stato aggiunto nelle versioni precedenti assieme al "menu rapido", è stato rimosso anche il Lettore codice QR e la cronologia video (quest'ultima per motivi di privacy), è stata ridisegnata l'icona dell'app e l'interfaccia utente e la rispettiva one-handness, è stato aggiunto l'Anti- monitoraggio intelligente e anche un'opzione per attivare Salva tutte le immagini, nonché correzioni di errori e stabilizzazione.

La versione 9.2.10.15 è stata rilasciata il 19 maggio 2019, aggiungendo una funzione di ricerca di +10 e -10 secondi per i video Web di YouTube, ottimizzato l'utilizzo della RAM e risolti due bug che influivano sulla Modalità buia e sul login automatico dell'iride in Modalità DeX.

Con la versione 9.4.00.45 rilasciata il 22 luglio 2019 è stato nuovamente implementato il Lettore di codici QR, aggiunta la gestione delle schede per dispositivi tablet, gestione delle notifiche push dai siti web, navigazione nella cronologia in ogni scheda (tenendo premuto il pulsante indietro della barra di navigazione), aggiunto il controllo della riproduzione automatica di video, funzione rinomina durante l'esecuzione di "aggiungi a schermata Home", funzione pausa/riprendi per "Salva tutte le immagini" e correzione di bug e stabilizzazione.

Con la versione 10.1.00.27 rilasciata l'8 settembre 2019 è stato aggiunta la Sincronizzazione Cloud con accesso rapido e l'aggiornamentoto del motore web Chromium a M71 (precedentemente era M67) e correzioni di errori e stabilizzazione.

Con la versione 10.2.00.19 rilasciata l'11 settembre 2019 in versione beta è stata riaggiunta la funzionalità "Assistente Video" (di conseguenza è ritornata anche la cronologia video) ma con una limitazione: la riproduzione in pop-up può essere limitata dai fornitori di contenuti, è stata aggiunta la personalizzazione della barra degli strumenti, rinnovato il gestore delle schede e inserita un'opzione per mostrare le schede sotto la barra indirizzi, rendendo l'interfaccia simile a quella dei i browser per PC.

Supporto[modifica | modifica wikitesto]

La versione successiva (v6.2) di Samsung Internet Browser supporta tutti i telefoni Android 5.0 e versioni successive.[16]

In precedenza, (v5.0) Samsung Internet Browser era supportato solo sui telefoni Samsung Galaxy e Google Nexus con Android 5.0 e versioni successive.[8]

Funzionalità[modifica | modifica wikitesto]

  • Estensioni per il blocco dei contenuti.[17]
  • Integrazione Gear VR e DeX.[2]
  • Supporto KNOX.
  • Apri schede e sincronizzazione segnalibri.
  • Modalità lettura.
  • Pagine salvate.
  • "Modalità segreta" e autenticazione biometrica.[18]
  • Secure Web Auto Login.
  • Funzionalità di SPen.
  • Supporto per operatori di servizio e API push.
  • Modalità di risparmio energetico ultra.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Get Samsung's Internet Browser on Almost Any Android Device, su Gadget Hacks.
  2. ^ a b c d Samsung Internet | SAMSUNG Developers, su developer.samsung.com.
  3. ^ (EN) Mobile Browser Market Share Worldwide, su StatCounter Global Stats.
  4. ^ (EN) Samsung Internet for Gear VR Update Makes Browsing More Immersive, su news.samsung.com.
  5. ^ (EN) Samsung Internet browser will get 'Smart Go Next' for better form navigation, also coming to Chrome, su Android Police, 10 ottobre 2017.
  6. ^ a b c d e Release Note | SAMSUNG Developers, su developer.samsung.com.
  7. ^ (EN) Samsung Internet 4.0 and Cross App Boost Functionality for Galaxy Devices with Android 6.0 Marshmallow Update, su news.samsung.com.
  8. ^ a b (EN) Ada Rose Cannon, Announcing Samsung Internet 5.0, su Medium, 16 dicembre 2016.
  9. ^ Ada Rose Cannon, Samsung Internet Beta now available without sign up, su Medium, 7 marzo 2017.
  10. ^ Peter O'Shaughnessy, Announcing Samsung Internet v5.4 stable!, su Medium, 17 maggio 2017.
  11. ^ (EN) Jo Franchetti, Samsung Internet v6.2 now Stable!, su Medium, 30 ottobre 2017.
  12. ^ (EN) Peter O'Shaughnessy, Let’s connect with Samsung Internet v6.4 stable!, su Medium, 19 febbraio 2018.
  13. ^ (EN) Daniel Appelquist, 7.2 Stable is Here!, su Medium, 20 giugno 2018.
  14. ^ (EN) Peter O'Shaughnessy, Samsung Internet 7.4 is stable — let’s check-out what’s new 🛒, su Medium, 12 settembre 2018.
  15. ^ (EN) Daniel Appelquist, 8.2 Stable Release is out the Door, su Medium, 21 dicembre 2018.
  16. ^ (EN) Idrees Patel, Samsung Internet v6.2 is Now Stable, Adds Tracking Blocker and More, su xda-developers, 31 ottobre 2017.
  17. ^ (EN) Jacob Siegal, Samsung is now allowing users to install ad blockers on its phones, su BGR, 2 febbraio 2016.
  18. ^ (EN) Abner Li, Samsung Internet 4.0 rolling out to older Galaxy devices and variants running Lollipop, su 9to5Google, 28 marzo 2016.
Informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica