Camino (browser)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Camino
Logo di Camino (browser)
Screenshot di Camino (browser)
Camino 2.0
Sviluppatore Mozilla Foundation
Ultima versione 2.1.2 (14 marzo 2012)
Sistema operativo Mac OS X
Linguaggio
Genere Browser
Licenza MPL/GPL/LGPL
(Licenza libera)
Sito web caminobrowser.org

Camino (dallo spagnolo camino "cammino, via, strada") è un browser web per Mac OS X basato su Mozilla. Sostituisce la tipica interfaccia utente basata su XUL di Mozilla con una implementazione Cocoa nativa. Camino non include componenti email o newsgroup di Mozilla; si concentra sulla fornitura "solo browser" inserendo il motore di rendering Gecko di Mozilla in un'applicazione molto leggera. È un browser stabile e abbastanza veloce, per cui è utilizzato da una folta comunità di utenti.

Mike Pinkerton è il responsabile tecnico del progetto Camino da quando Dave Hyatt si è trasferito nel team di sviluppo di Safari di Apple a metà del 2002.

Storia del browser[modifica | modifica sorgente]

Camino Browser v1.0.3 in lingua italiana.

La prima versione scaricabile fu la 0.1 rilasciata in 13 febbraio 2002. I primi rilasci divennero subito molto popolari a causa della loro velocità nel caricare le pagine (comparata alla velocità dell'allora browser Mac "dominante", Microsoft Internet Explorer versione 5.2). Molti dichiararono che era il browser per Mac più veloce al mondo, anche se non era così completo come i suoi concorrenti.

Hyatt venne assunto in Apple a metà del 2002 per iniziare a lavorare a quello che sarebbe diventato Safari. Nel frattempo il team di Chimera (primo nome di Camino) si unì a un altro team di Netscape, con sviluppo e assicurazione qualità dedicati, per sviluppare l'anteprima di una tecnologia a marchio Netscape da presentare alla Macworld conference del gennaio 2003. Comunque, due giorni prima della presentazione, il management di AOL decise di abbandonare l'intero progetto. Nonostante ciò, un piccolo gruppo di sviluppatori e testatori rilasciò Camino 0.7 il 3 marzo 2003.

Il nome fu modificato da Chimera a Camino per questioni legali, a causa delle sue radici nella mitologia greca; "Chimera" è stata una scelta molto popolare per dare un nome ai sistemi hypermedia: per esempio, uno dei primi browser web grafici venne chiamato, appunto, Chimera, ed i ricercatori dell'Università Irvine della California avevano inoltre sviluppato un sistema hypermedia con lo stesso nome, eccetera.

Mentre la versione 0.7 era cominciata da Netscape e finita dall'open source, la versione 0.8 fu, come disse Pinkerton, responsabile del progetto «un trionfo dell'open source e dell'open process. Persone da tutto il mondo hanno contribuito al successo di Camino con patch, test, rilevazione di bug, localizzazioni, illustrazioni e passaparola».

Nel febbraio del 2005 Josh Aas, uno dei capo sviluppatori di Camino, è stato assunto dalla Mozilla Foundation per migliorare il supporto per Mac OS X in progetti come Firefox, Thunderbird e il toolkit di Mozilla. Ha cominciato a lavorare a tempo pieno per Mozilla nel maggio del 2005.

Cronologia delle versioni di Chimera[modifica | modifica sorgente]

  • 0.1 — 13 febbraio 2002
  • 0.2 — 6 aprile 2002
  • 0.4 — 24 luglio 2002
  • 0.5 — 9 settembre 2002
  • 0.6 — 5 novembre 2002

Cronologia delle versioni di Camino[modifica | modifica sorgente]

0.1 13 febbraio 2002
0.2 6 aprile 2002
0.4 24 luglio 2002
0.5 9 settembre 2002
0.6 5 novembre 2002
0.7 6 marzo 2003
0.8 25 giugno 2004
1.0 14 febbraio 2006
1.5 5 giugno 2007
1.6 17 aprile 2008
2.0 18 novembre 2009

Altri browser per Mac OS[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Non inerenti a Camino[modifica | modifica sorgente]