Flock

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Flock
Logo
Screenshot di Flock 1.2.1 su Kubuntu
Screenshot di Flock 1.2.1 su Kubuntu
Sviluppatore Flock, Inc
Ultima versione 3.5.3 3 febbraio 2011
Sistema operativo Multipiattaforma
Linguaggio
Genere Browser
Licenza MPL, licenza multipla MPL/GNU GPL/GNU LGPL
(Licenza libera)
Sito web flock.com

Flock è stato un browser web originariamente basato su Gecko, il motore di rendering di Mozilla Firefox[1], sviluppato dall'omonima compagnia di sviluppo. I creatori di Flock lo definivano "browser sociale" per l'integrazione di servizi internet come blog, condivisione di dati, aggregazione di news. Era disponibile gratuitamente per il download e disponeva di versioni per Microsoft Windows, Mac OS X e Linux, nonché di numerose localizzazioni, tra cui quella in italiano.

Dalla versione 3, il browser abbandonò il motore di Firefox e passò a Chromium[2][3]. L'ultima versione distribuita è la 3.5.3 del 3 febbraio 2011.

Lo sviluppo di Flock è stato arrestato nel mese di aprile 2011. Il team di Flock ha annunciato la fine del supporto tecnico per il 26 aprile 2011 invitando i propri utenti a migrare verso Google Chrome o Mozilla Firefox[4].

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Flock integrava servizi di social networking e di media come MySpace, Facebook, YouTube, Twitter, Flickr, Blogger, Gmail e Yahoo! Mail. Quando l'utente effettuava l'accesso ad uno dei servizi supportati, Flock teneva traccia degli aggiornamenti degli amici: profili, foto caricate e altro ancora. Tra le altre caratteristiche:

  • una Media Bar che mostra l'anteprima dei video e delle foto online;
  • un aggregatore di feed che supporta Atom, RSS e Media RSS;
  • uno strumento per la pubblicazione di contenuti in un blog;
  • una componente per la posta che permette di controllare l'email basata su web attraverso la Media Bar;
  • support per gli add-on di terze parti;
  • l'invio di un aggiornamento di stato a più servizi;
  • funzionalità di ricerca su Twitter;
  • messaggistica istantanea tramite la chat di Facebook nel browser.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Flock Browser - Built on Mozilla's Firefox
  2. ^ Andrea de Palo, Flock abbandona Firefox e passa a Chromium, su OneOpensource, 17 giugno 2010.
  3. ^ (EN) Michael Iedtke, Flock Browser Gets Faster, Friendlier With Upgrade, ABC, 16 giugno 2010. URL consultato il 17 giugno 2010.
  4. ^ Addio Flock: RockMelt ha vinto | Webnews

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]