Brave (browser)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Brave
software
GenereBrowser
SviluppatoreBrave Software Inc.[1]
Data prima versione2016
Ultima versione0.71.18 (19 agosto 2019)
Sistema operativo Windows, macOS, Linux, Android e iOS (non in lista)
LinguaggioJavaScript
C
CSS
Licenza[2]
(licenza libera)
LinguaMultilingua
Sito web

Brave è un browser open-source basato sul progetto Chromium e sul suo motore di rendering, Blink. Il browser è stato annunciato dal co-fondatore di Mozilla e creatore di JavaScript, Brendan Eich.

A partire dal 2018 Brave supporta Windows, macOS, Linux, Android e iOS. La versione attuale include 20 motori di ricerca di default, incluso il loro partner DuckDuckGo. [3]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Brave è sviluppato da Brave Software, fondata il 28 maggio 2015 dal CEO Brendan Eich e CTO Brian Bondy. Il 20 gennaio 2016 Brave Software ha lanciato la prima versione di Brave con una funzione di blocco delle pubblicità parziale e ha annunciato piani per una funzione di sostituzione degli annunci e un programma di compartecipazione alle entrate. [4]

Nel giugno 2018 Brave ha rilasciato una versione beta pay-to-surf del browser. Questa versione di Brave è precaricata con circa 250 annunci e invia un registro dettagliato dell'attività di navigazione dell'utente a Brave, con lo scopo (a breve termine) di testare questa funzionalità. Brave ha annunciato che seguiranno prove estese.[5] Sempre nello stesso mese Brave ha aggiunto il supporto per Tor nella modalità private browsing del browser desktop. [6]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Learn About Brave and Our Team, su brave.com. URL consultato il 26 febbraio 2019.
  2. ^ browser-laptop/LICENSE.txt at master (TXT), GitHub. URL consultato il 26 luglio 2018.
  3. ^ Il browser di Brave ti offre un po 'più di privacy durante la ricerca online, CNET. URL consultato il 16 luglio 2018.
  4. ^ Con Brave Software , Il creatore di JavaScript sta costruendo un browser per il futuro bloccato dagli annunci, TechCrunch. URL consultato il 16 luglio 2018.
  5. ^ Lomas Natasha, Blockchain browser Brave avvia test di attivazione del targeting degli annunci sul dispositivo, TechCrunch. URL consultato il 16 luglio 2018.
  6. ^ Shankland Stephen, Brave migliora la privacy del browser con le schede Tor-powered, CNET. URL consultato il 27 settembre 2018.