Firefox per iOS

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Firefox per iOS
Logo
Firefox for iOS.png
Sviluppatore Mozilla Corporation e Mozilla Foundation
Ultima versione 6.1 (16 febbraio 2017), 1.0.0 (21 agosto 2015, 24 agosto 2015 e 25 agosto 2015) e 8.1 (29 luglio 2017)
Sistema operativo iOS 8.2 e successivi
Linguaggio Objective C
C
Swift
Genere Browser
Licenza Mozilla Public License
(licenza libera)
Sito web

Firefox for iOS è un browser sviluppato da Mozilla per i dispositivi basati sul sistema operativo Apple iOS: Apple iPhone, iPad e iPod touch.[1] È il primo browser della famiglia Firefox che non fa uso del motore di rendering Gecko. A causa dei vincoli di sicurezza richiesti da Apple (nello specifico l'impossibilità di impostare pagine scrivibili eseguibili, fondamentale per la compilazione just-in-time compilation), Firefox ha scelto di far uso del framework iOS basato su WebKit.[2] Firefox per iOS supporta Firefox Sync ed è in grado di sincronizzare la cronologia di Firefox, i segnalibri e le schede recenti.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel dicembre 2014, Mozilla annunciò che era in corso la progettazione di una versione di Firefox per iOS.[3] Nel settembre 2015, venne pubblicata una versione preliminare dell'app disponibile solo nell'App Store della Nuova Zelanda.[4] La versione definitiva venne poi pubblicata il 12 novembre successivo in diverse nazioni, raggiungendo in una sola settimana oltre un milione di download.[5]

Nel novembre 2016 Firefox Focus venne pubblicato sull'Apple App Store. Focus è una versione limitata del browser focalizzata sulla navigazione in incognito.[6]

Firefox Home[modifica | modifica wikitesto]

Firefox Home è stato un progetto sviluppato per iPhone e iPod Touch basato sulla tecnologia di Firefox Sync. Consentiva agli utenti di accedere alla cronologia, segnalibri e schede recenti dai dispositivi Apple includendo anche la cosiddetta "Awesomebar". Firefox Home non era un browser, l'app faceva uso del browser del dispositivo o di Safari.[7][8] Mozilla ritirò Firefox Home dall'App Store nel settembre 2012, affermando di volersi focalizzare su altri progetti. Venne quindi rilasciato il codice sorgente del software di sincronizzazione.[9]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Update on Firefox for iOS, su Future Releases. URL consultato il 19 marzo 2017.
  2. ^ (EN) Apple Inc., App Store Review Guidelines - Apple Developer, su developer.apple.com. URL consultato il 19 marzo 2017.
  3. ^ (EN) Designing a Firefox Experience for iOS, su Mozilla Press Center. URL consultato il 19 marzo 2017.
  4. ^ (EN) Firefox for iOS Now Available for Preview, su Future Releases. URL consultato il 19 marzo 2017.
  5. ^ (EN) Firefox for iOS – Powered by Feedback, su Mobile Blog. URL consultato il 19 marzo 2017.
  6. ^ (EN) Jayme, Firefox Focus release on iOS. URL consultato il 19 marzo 2017.
  7. ^ (EN) Firefox Home: A not-quite Firefox iPhone app, in CNET. URL consultato il 19 marzo 2017.
  8. ^ (EN) Firefox Home Coming Soon to the iPhone, su The Mozilla Blog. URL consultato il 19 marzo 2017.
  9. ^ (EN) Gregg Keizer, Mozilla exits iOS as it retires Firefox Home, in Computerworld. URL consultato il 19 marzo 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]