AdBlock

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando un'altra estensione per il blocco delle pubblicità e filtraggio dei contenuti conosciuta come ABP, vedi Adblock Plus.
AdBlock
software
Logo
GenereEstensione di Opera (non in lista)
Estensione di Google Chrome (non in lista)
SviluppatoreMichael Gundlach
Ultima versione4.32.0 (4 aprile 2021 Google Chrome)
Sistema operativoMultipiattaforma
LinguaggioJavaScript
LicenzaGPLv3
(licenza libera)
Sito webgetadblock.com

AdBlock è un'estensione creata dallo statunitense Michael Gundlach per il blocco della pubblicità e il filtraggio dei contenuti per i browser Google Chrome, Firefox, Opera, Safari ed Edge. AdBlock permette agli utenti di impedire che siano visualizzati alcuni elementi della pagina, come le pubblicità online che spesso intasano la navigazione. AdBlock è attualmente l'estensione più popolare per Google Chrome.[1] Secondo un articolo del The New York Times,[2] l'estensione è stata creata l'8 dicembre 2009 (il giorno in cui a Google Chrome è stato aggiunto il supporto per le estensioni). Il supporto per Safari è stato aggiunto nel giugno 2010.

AdBlock non va confuso con Adblock Plus, che deriva da parte del codice del precedente plugin per Chrome, AdThwart.

Cronologia delle versioni[modifica | modifica wikitesto]

La versione 2.1 ha aggiunto il supporto multilingue. Attualmente AdBlock supporta più di 25 lingue.

La versione 2.4 riporta molti miglioramenti in termini di prestazioni - in particolare, l'estensione è due volte più veloce, usando meno memoria per ogni scheda del browser aperta.[3]

Con la versione 2.5, l'estensione blocca il download di tutte le risorse pubblicitarie, inclusi gli annunci nei video e in Flash (obsoleto dal 31 dicembre 2021[4]).

Nel febbraio 2021 la versione più aggiornata è la 4.32.0[5].

Filtri[modifica | modifica wikitesto]

Adblock in un browser web
Adblock in un browser web

AdBlock supporta nativamente le iscrizioni ai filtri di Adblock Plus. Le iscrizioni possono essere aggiunte dall'elenco delle liste consigliate nella scheda "Liste dei filtri" della pagina delle opzioni di AdBlock, o cliccando su un link di iscrizione di AdBlock.

Gli utenti possono anche aggiungere i propri filtri nella scheda "Personalizza" della pagina delle opzioni; possono bloccare un dato elemento dal menu contestuale (tasto destro) oppure usando l'apposito pulsante nella barra degli strumenti.

Partnership con Amnesty International[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 marzo 2016, a sostegno della Giornata mondiale contro la censura informatica e in collaborazione con Amnesty International, invece di bloccare gli annunci pubblicitari, AdBlock ha sostituito gli annunci con banner collegati ad articoli sul sito web di Amnesty, scritti da eminenti sostenitori della libertà di parola come Edward Snowden, per aumentare la consapevolezza della censura online imposta dal governo e dei problemi di privacy digitale in tutto il mondo[6][7][8].

AdBlock per Firefox[modifica | modifica wikitesto]

Il 13 settembre 2014[9] il team di AdBlock ha rilasciato una versione per gli utenti di Firefox, trasferita dal codice per Google Chrome, rilasciata con la stessa licenza software gratuita dell'originale Adblock.[10]L'estensione è stata rimossa il 2 aprile 2015 da un amministratore su Mozilla Add-ons[11].

L'articolo della knowledge base del sito ufficiale del 7 dicembre 2015 afferma che con la versione 44 o successiva di Firefox desktop e Firefox Mobile , AdBlock non sarà supportato[12]. L'ultima versione di Adblock per queste piattaforme funzionerà con le versioni precedenti di Firefox[13].

AdBlock è stato rilasciato di nuovo su Mozilla Add-on il 17 novembre 2016[14].

Aggiramento di Adblock[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Blocco della pubblicità.

Esistono metodi per aggirare Adblock e Adblock Plus (ad esempio alcuni plugin per Wordpress[15]) ma anche per aggirare l'anti-Adblock stesso[16].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Lista di estensioni popolari per Chrome Archiviato il 6 novembre 2013 in Internet Archive.
  2. ^ (EN) New York Times article describing AdBlock
  3. ^ (EN) AdBlock per Chrome
  4. ^ Flash & The Future of Interactive Content | Adobe Blog, su web.archive.org, 2 dicembre 2017. URL consultato il 14 febbraio 2021 (archiviato dall'url originale il 2 dicembre 2017).
  5. ^ AdBlock: il miglior ad-blocker di sempre, su chrome.google.com. URL consultato il 7 aprile 2021.
  6. ^ (EN) Ai Weiwei, Snowden, Pussy Riot take place of online ads to protest censorship, su www.amnesty.org. URL consultato il 27 luglio 2017.
  7. ^ (EN) Joanna Walters, Edward Snowden, Pussy Riot and Ai Weiwei protest cyber censorship, in The Guardian, 11 marzo 2016, ISSN 0261-3077 (WC · ACNP). URL consultato il 27 luglio 2017.
  8. ^ (EN) AdBlock, Why AdBlock Is 'Un-Blocking' Amnesty Banners Today, su getadblock.com. URL consultato il 27 luglio 2017 (archiviato dall'url originale il 16 dicembre 2019).
  9. ^ AdBlock for Firefox, su addons.mozilla.org. URL consultato il 6 settembre 2014.
  10. ^ Adblock Plus, su adblockplus.org, February 2016.
  11. ^ AdBlock for Firefox, su Mozilla Add-ons.
  12. ^ Why did AdBlock stop supporting Firefox?, su Official Adblock support, Adblock. URL consultato il 19 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 1º febbraio 2016).
  13. ^ Why did AdBlock stop supporting Firefox?, su Official Adblock support, Adblock. URL consultato il 19 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 1º febbraio 2016).
  14. ^ (EN) AdBlock for Firefox :: Versions :: Add-ons for Firefox, su addons.mozilla.org. URL consultato il 22 febbraio 2017.
  15. ^ (EN) 4 Anti Adblock WordPress Plugins (Free and Paid), su FormGet, 14 maggio 2018. URL consultato il 15 febbraio 2021.
  16. ^ Darkleomax, Come aggirare il blocco dei siti che usano Anti AdBlock, su yourlifeupdated.net. URL consultato il 15 febbraio 2021.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]