STS-75

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
STS-75
Emblema missione
Sts-75-patch.png
Dati della missione
Operatore NASA
NSSDC ID 1996-012A
SCN 23801
Shuttle Columbia
Lancio 22 febbraio 1996, 20:18:00 UTC
Luogo lancio complesso di lancio 39 (rampa 39B)
Atterraggio 9 marzo 1996, 13:58:22 UTC
Luogo atterraggio John F. Kennedy Space Center, Shuttle Landing Facility (pista 33)
Durata 15 giorni, 17 ore, 41 minuti e 25 secondi
Proprietà veicolo spaziale
Peso del carico 10 592 kg
Parametri orbitali
Orbita orbita terrestre bassa
Numero orbite 252
Apogeo 320 km
Perigeo 277 km
Periodo 90.5 min
Inclinazione 28.45°
Distanza percorsa 10 500 000 km
Equipaggio
Numero 7
Membri Andrew Michael Allen
Scott Horowitz
Jeffrey Hoffman
Maurizio Cheli
Claude Nicollier
Franklin Chang-Diaz
Umberto Guidoni
STS-75 crew.jpg
Equipaggio della missione.
Programma Space Shuttle
Missione precedente Missione successiva
STS-72 STS-76

La STS-75 è una missione spaziale del Programma Space Shuttle. In questa missione, per la prima volta un astronauta italiano ricopre il ruolo di mission specialist: si tratta di Maurizio Cheli. Nel corso della missione venne sperimentato il satellite Tethered TSS-1R.

Equipaggio[modifica | modifica wikitesto]

Parametri della missione[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Astronautica Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronautica