Rodolfo Laganà

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Rodolfo Laganà (Roma, 7 marzo 1957) è un attore, comico e regista teatrale italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Origini e formazione[modifica | modifica wikitesto]

Nato e cresciuto a Roma da padre calabrese e madre abruzzese, ha iniziato la sua carriera nel laboratorio teatrale di Gigi Proietti.

L'esperienza de La Zavorra[modifica | modifica wikitesto]

Insieme ad altri colleghi di corso tra cui Massimo Wertmüller, Paola Tiziana Cruciani, Giorgio Tirabassi e Patrizia Loreti, ha creato il gruppo comico La Zavorra con cui ha partecipato a diverse trasmissioni televisive (come il varietà di Rai 1 Al Paradise, che aveva come principali autori Antonello Falqui e Michele Guardì). Il sodalizio si scioglierà poi nel 1984.

La malattia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2015 ha annunciato di soffrire da quattro anni di sclerosi multipla: la rivelazione è stata fatta durante un convegno dell'AISM.[1] Nonostante l'aggravamento della malattia, rivelatasi ben presto aggressiva, egli prosegue la sua attività di attore.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Rodolfo Laganà ha un figlio di nome Filippo, anche lui attore.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

  • Rinaldo in campo, di Garinei e Giovannini, regia di Giancarlo Nicotra (1989)
  • Gonne, scritto e diretto da Rodolfo Laganà, Rocco Papaleo e Paola Tiziana Cruciani (1992)
  • Non solo gonne, regia di Rodolfo Laganà, Rocco Papaleo e Paola Tiziana Cruciani (1993)
  • Alleluja brava gente, di Garinei e Giovannini, regia di Pietro Garinei (1994)
  • Raccordo Anulare World Tour (Cose di casa, Galà Laganà, Vualà Laganà), regia di Rodolfo Laganà, Rocco Papaleo e Paola Tiziana Cruciani (1999 - 2001)[2]
  • The Full Monthy, di Terence Mc Nally e David Yazbeck, regia di Gigi Proietti (2001 - 2002)
  • Laganà social club, diretto e interpretato da Rodolfo Laganà (2003)
  • Il malato immaginario, opera teatrale di Molière, regia di Rodolfo Laganà (2004)
  • Laganeide, scritto e diretto da Rodolfo Laganà (2004)
  • Geneticamente mortificato, regia di Rodolfo Laganà (2006 - 2007)
  • Se non fossi già confuso mi confonderei, scritto da Rodolfo Laganà e Mario Pappagallo (2008-2009, 2009-2010)
  • Rodolfo Laganà Show (Albanestate - Villa Doria) (2009)
  • Ladro di razza, di Gianni Clementi, regia di Stefano Reali (2010-2011)
  • Campo de' fiori, commedia musicale di Gianni Quinto e Rodolfo Laganà, regia di Pino Quartullo (2012)
  • Nudo proprietario, di Rodolfo Laganà, Paola Tiziana Cruciani e Gianni Quinto (2014)
  • Nudo proprietario 2.0, regia di Rodolfo Laganà (2015)
  • I sorrisi del portiere, di Carlo Picchiotti, regia di Claudio Boccaccini (2016, 2022)
  • Rodolfo Laganà Show "Speciale Capodanno" (2017)
  • Toro sedato, scritto e diretto da Rodolfo Laganà, Paola Tiziana Cruciani e Roberto Corradi (2018-2019, 2019-2020)
  • Amici per la pelle, scritto e diretto da Stefano Reali (2019-2020, 2021-2022)
  • Fermo restando, scritto e interpretato da Rodolfo Laganà (2023)[3]

Spot pubblicitari[modifica | modifica wikitesto]

È apparso anche in alcuni degli spot della TIM con Christian De Sica dal 2005 al 2007.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rodolfo Laganà e la Sclerosi Multipla: quando ho scoperto di essere malato ero disperato, su ilmattino.it, Il Mattino, 11 aprile 2015.
  2. ^ Rodolfo Laganà, su cabareteventi.it. URL consultato l'8 maggio 2022.
  3. ^ Rodolfo Laganà sfida da sclerosi multipla: «La malattia mi irrita e ho pensato di non fare più l'attore. Ma ora voglio riderci su», su www.ilmessaggero.it, 31 maggio 2022. URL consultato il 28 luglio 2022.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN232925542 · SBN UBOV591785 · WorldCat Identities (ENviaf-232925542
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie