Anna Carlucci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Anna Carlucci (Udine, 26 maggio 1961) è un'autrice televisiva e regista italiana, sorella minore di Milly e Gabriella.

Carriera televisiva[modifica | modifica wikitesto]

Ha fatto il suo ingresso nel mondo dello spettacolo incominciando a lavorare nella redazione del programma Novantesimo anno del 1984.

Dal 1985 ha stabilito un lungo sodalizio artistico con Luciano Rispoli che l'ha voluta al suo fianco nella trasmissione Parola mia, andata avanti per tre edizioni, e nei successivi La grande corsa, Argento e oro, e Una grande occasione.

In seguito ha diradato le sue apparizioni in video, iniziando a lavorare sempre più dietro le quinte.

In anni recenti ha curato la regia di Galatea, programma andato in onda tra il 2004 ed il 2006 su Rai 2, ed è stata autrice del programma Il diavolo e l'acqua santa, condotto da Don Antonio Mazzi su Sat 2000.

Carriera cinematografica[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1992 ha intrapreso la strada del cinema, abbandonando il piccolo schermo per dedicarsi alla regia cinematografica. I suoi film più noti sono: Nessuno mi crede del 1992, di cui firma anche la sceneggiatura e Torta di mele del 1994.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

È rimasta nell'immaginario collettivo la parodia che di lei e delle altre due sorelle Carlucci, diede il Trio Lopez-Marchesini-Solenghi durante il Festival di Sanremo 1989.

Trasmissioni televisive[modifica | modifica wikitesto]

Film da regista[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]