Regret

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Regret
Regret video.PNG
David Hasselhoff in una scena del videoclip
ArtistaNew Order
Tipo albumSingolo
Pubblicazione5 aprile 1993
Durata4:08
Album di provenienzaRepublic
GenereRock alternativo
Pop rock
Alternative dance
EtichettaLondon
ProduttoreNew Order, Stephen Hague
Registrazione1992
FormatiVinile 12", 7", CD, Musicassetta
New Order Regno Unito - cronologia
Singolo precedente
(1990)
Singolo successivo
(1993)

Regret è una canzone del gruppo rock-synthpop britannico New Order, estratta come primo singolo dall'album del 1993 Republic e pubblicata nell'aprile dello stesso anno dalla London Records (la prima sotto questa etichetta, dopo l'abbandono della Factory Records). Stephen Hague è accreditato sia come produttore che co-compositore.

Le edizioni e i formati di questo pezzo sono differenti a seconda dei Paesi dove sono stati pubblicati. Per esempio il mix del lato A è sempre diverso, ma sul lato B sono sempre e comunque presente il remix fatto dai Fire Island Mix, il Junior Dub di Pete Heller e Terry Farley e due mix di Sabres of Paradise. Il videoclip promozionale venne diretto da Peter Care e uscì in VHS (o DVD) in allegato al singolo. Appare nel videogioco per la PSP Lumines II

Nel 2010 la Pitchfork Media posizionò il brano al numero 34 della classifica delle 200 migliori canzoni degli anni novanta.[1] Secondo Peter Hook questa fu l'ultima buona composizione della band.[2]

Lista delle tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Gillian Gilbert, Stephen Hague, Peter Hook, Stephen Morris e Bernard Sumner[3].

7": NUO 1 / Cassette: NUOMC1 (UK & Europa)[modifica | modifica wikitesto]

  1. Regret (7") – 4:07
  2. Regret (NewOrder Mix) – 5:10

12": NUOX1 (UK & Europe)[modifica | modifica wikitesto]

  1. Regret (Fire Island Mix) – 7:15
  2. Regret (Junior Dub Mix) – 7:44
  3. Regret (Sabres Slow 'n' Lo) – 12:49
  4. Regret (Sabres Fast 'n' Throb) – 12:11

CD: NUOCD1 (UK & Europe)[modifica | modifica wikitesto]

  1. Regret (7") – 4:07
  2. Regret (NewOrder Mix) – 5:10
  3. Regret (Fire Island Mix) – 7:15
  4. Regret (Junior Dub Mix) – 7:44

Posizione nelle classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Regret raggiunse la quarta posizione della UK Singles Chart e fu l'ultimo singolo dei New Order ad entrare nella Top 5. Inoltre si piazzò al ventottesimo posto della Billboard Hot 100, il risultato più alto negli Stati Uniti.

Classifica (1993) Posizione
Australia ARIA Singles Chart 26
German Media Control Singles Chart[4] 39
Irish Singles Chart[5] 5
RIANZ neozelandese 30
UK Singles Chart[6] 4
US Billboard Hot 100 28
US Billboard Hot Dance Club Play 1
US Billboard Hot Dance Singles Sales 3
US Billboard Modern Rock Tracks 1
US Billboard Top 40 Mainstream 7

Esecuzioni notevoli e cover[modifica | modifica wikitesto]

La band realizzò un filmato, mandato in onda al Top of the Pops, in cui eseguiva Regret sulla spiaggia dove fu filmato Baywatch, con David Hasselhoff (che inizialmente doveva solamente far finta di cantare) e vari extra.

I The Get Up Kids fecero una cover del pezzo che pubblicarono nel 2001 sulla loro antologia Eudora. Anche la synthpop band greca Marsheaux la re-interpretò per il suo album Peekaboo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pitchfork Top 200 Tracks of the 90s
  2. ^ MTV Hive: Peter Hook on Life After Joy Division and Why “Regret” Was the Last Good New Order Song
  3. ^ ASCAP Entry
  4. ^ Charts Surfer - UK, German and French charts, charts-surfer.de. URL consultato il 7 ottobre 2014.
  5. ^ The Irish Charts, IRMA. URL consultato il 7 ottobre 2014.
  6. ^ Chart Stats - New Order, chartstats.com. URL consultato il 7 ottobre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica