Rabbids Go Home

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rabbids Go Home
Rabbids Go Home Logo.jpg
Logo del gioco
Sviluppo Ubisoft Montpellier
Pubblicazione Ubisoft
Serie Rabbids
Data di pubblicazione Wii, Nintendo DS:
Giappone 26 novembre 2009 (solo Wii)
Flags of Canada and the United States.svg 1º novembre 2009
Zona PAL 6 novembre 2009
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 5 novembre 2009
Microsoft Windows:
Russia 12 agosto 2010
Polonia 30 marzo 2011
Genere Azione
Tema Comic fantasy
Modalità di gioco Giocatore singolo, multigiocatore
Piattaforma Wii, Nintendo DS, Microsoft Windows
Motore grafico LyN Engine
Supporto Nintendo Optical Disc, cartuccia, DVD
Fascia di età CERO: A
ESRB: E10+
OFLC (AU): G
PEGI: 7+
Periferiche di input Wiimote, Nunchuk, gamepad, tastiera
Preceduto da Rayman Raving Rabbids TV Party
Seguito da Raving Rabbids Travel in Time

Rabbids Go Home è il quarto capitolo della serie Rabbids (The Lapins Crétins nell'edizione francese). Come si può chiaramente evincere dal titolo, Rayman non sarà più presente.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

È una sera tranquilla nel prato dei conigli protagonisti, mentre dormono su dei grandi lampioni. È tutto buio, quando ad un tratto i conigli vedono la luce lunare. Così essi rimangono ammaliati dalla bellezza della Luna, perciò decidono di raggiungerla per dormirci sopra (perché è simile ad un grande lampione, su cui essi dormono) costruendo un monte alto 23000 metri di oggetti e animali qualsiasi che ruberanno agli umani, seminando disastri e confusione nella città. Naturalmente, ciò non passerà indisturbato agli abitanti umani, che si serviranno di trappole varie, "disinfestatori di conigli" e feroci pitbull per togliere di mezzo i "conigli invasori".

Il gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco consiste nell'andare in giro per diverse ambientazioni e raccogliere tutto ciò che è possibile, anche spogliando umani. I normali oggetti da prendere sono 400 più l'oggetto finale che ne vale 600. Quindi il punteggio massimo è 1000. Più punti si fanno in un livello, più premi si sbloccano per decorare il proprio coniglio nella zona apposita. In tutti i livelli si va in giro con un carrello della spesa per raccogliere oggetti, ma in alcuni livelli invece si usano altri mezzi, ad esempio: letti di un ospedale, gommoni, reattori di un aereo. Alcuni livelli sono a tempo, e cioè quelli dove bisogna inseguire una segretaria che gira con una specie di motorino e quelli dove bisogna inseguire il camion con dentro una mucca.

Cartone animato[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Rabbids: Invasion.

All'E3 2013, Ubisoft ha dichiarato di stare progettando una serie animata ispirata a questo gioco intitolata Rabbids: Invasion, che è in onda dal 3 agosto 2013 negli Stati Uniti su Nickelodeon e dall'ottobre dello stesso anno in Italia sempre su Nickelodeon e dal 29 settembre 2014 in replica su Super!.[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Filmato audio Raving Rabbids TV Series Coming To Nickelodeon, YouTube, , 6 ottobre 2011. URL consultato il 5 maggio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi