Provincia di Basilan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Basilan
provincia
Localizzazione
StatoFilippine Filippine
RegioneRegione Autonoma nel Mindanao Musulmano
Amministrazione
CapoluogoLamitan
GovernatoreJum Jainuddin-Akbar
Territorio
Coordinate
del capoluogo
6°34′50″N 122°02′16″E / 6.580556°N 122.037778°E6.580556; 122.037778 (Basilan)Coordinate: 6°34′50″N 122°02′16″E / 6.580556°N 122.037778°E6.580556; 122.037778 (Basilan)
Altitudinem s.l.m.
Superficie1 379 km²
Abitanti408 520[1] (2007)
Densità296,24 ab./km²
Comuni1 città, 11 municipalità
Baranggay255
Altre informazioni
LingueCebuano, Chavacano, Banguingui, Yakan, Tausug
Cod. postale7300–7306
Prefisso62
Fuso orarioUTC+8
ISO 3166-2PH-BAS
Rappresentanza parlamentare1 deputato
Cartografia
Basilan – Localizzazione
Sito istituzionale

Basilan è un'isola ed una provincia delle Filippine, a sud della regione fisica della penisola di Zamboanga, nella Regione Autonoma nel Mindanao Musulmano.

Questa provincia è ritenuta essere il nocciolo duro dell'organizzazione separatista islamica di Abu Sayyaf.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Basilan è stata sotto la giurisdizione della città di Zamboanga dal 1936 al 1973, quando fu istituita l'attuale provincia.

A seguito del plebiscito del 1989, dal 1990 la provincia di Basilan è parte della nuova Regione Autonoma nel Mindanao Musulmano, ad eccezione della sua capitale, Isabela.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Villaggio costiero sull'isola di Basilan

Basilan è la prima di quel gruppo di isole che costituiscono un ideale collegamento tra le grandi isole di Mindanao e del Borneo e che prendono il nome di arcipelago di Sulu.

L'isola di Basilan è separata a nord dalla penisola di Zamboanga e in particolare dalla città di Zamboanga da un braccio di mare che prende il nome proprio di stretto di Basilan. Ad est c'è il golfo di Moro, a sud il mare di Celebes e ad ovest il mare di Sulu.

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Municipalità[modifica | modifica wikitesto]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

La provincia ha un'economia basata essenzialmente sull'agricoltura, che produce principalmente caffè, noci di cocco, copra, caucciù, pepe nero, olio di palma e cassava. Anche la pesca è molto importante e si sta sviluppando grazie all'introduzione dell'acquacoltura.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Dati ufficiali del censimento al 1 agosto 2007, su census.gov.ph. URL consultato il 24 settembre 2008 (archiviato dall'url originale il 19 novembre 2008).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Filippine Portale Filippine: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Filippine