Premio Sandro Onofri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Premio Sandro Onofri è un premio letterario italiano assegnato annualmente ad un autore italiano e un autore straniero.

Origini[modifica | modifica wikitesto]

Il premio venne istituito dalla Casa delle Letterature con l'Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Roma nel 2000 in memoria dello scrittore e giornalista romano Sandro Onofri (1955-1999) scomparso prematuramente.

Si rivolge ad opere del genere "Reportage Narrativo" che fu quello nel quale Onofri espresse nel miglior modo la sua vena creativa. La giuria del premio è composta da: Valeria Arnaldi, Maria Ida Gaeta, Nicola Fano, Filippo La Porta, Andrea Carraro (sino al 2009), Antonio Pascale e Vito Teti.

Regolamento[modifica | modifica wikitesto]

Per la sezione "Autore italiano" possono partecipare al premio le opere del genere letterario "Reportage Narrativo" pubblicate da case editrici italiane nel periodo che va dal luglio dell'anno precedente al premio al luglio dell'anno della premiazione. La giuria seleziona tra tutti i libri inviati dalle case editrici cinque titoli di autori italiani tra cui scegliere il vincitore del Premio. Per la sezione "Autore straniero" il premio viene conferito insindacabilmente dalla giuria sulla base del giudizio complessivo dell'opera di uno scrittore che si è distinto particolarmente in questo tipo di genere letterario. A ciascuno dei due vincitori viene assegnato un premio di € 2.600,00 (duemilaseicentoeuro).

Nel 2012 il premio della sezione "Autore straniero" viene eccezionalmente assegnato all'unanimità ad Adele Cambria [1]. In seguito la sezione viene definita "alla carriera", anche si vuole spesso dedicarlo ad autori stranieri.

Albo dei vincitori sezione Autore italiano[modifica | modifica wikitesto]

Anno Autore vincitore Titolo libro insignito del Premio Editore
2000 Antonio Pascale La città distratta Einaudi
2001 Antonio Franchini L'abusivo Marsilio
2002 Ermanno Rea La dismissione Rizzoli
2003 Giancarlo De Cataldo Romanzo criminale Einaudi
2004 Shulim Vogelman Mentre la città bruciava La Giuntina
2005 ex aequo Giorgio Messori
Emanuele Trevi
Nella città del pane e dei postini
Senza verso. Un'estate a Roma
Diabasis
Laterza
2006 ex aequo Angelo Ferracuti
Eraldo Affinati
Le risorse umane
Compagni segreti
Feltrinelli
Fandango
2007 Giuseppe Sottile Nostra Signora della Necessità Einaudi
2008 Renata Pisu Mille anni a Pechino Sperling & Kupfer
2009 Alessandro Leogrande Uomini e caporali Mondadori
2010 Helena Janeczek Le rondini di Montecassino Guanda
2011 Alessandro Portelli America profonda Donzelli
2012 Giancarlo Liviano D'Arcangelo Le ceneri di Mike Fandango
2013 Pier Vittorio Buffa Io ho visto Nutrimenti

Albo dei vincitori sezione Autore straniero e alla carriera[modifica | modifica wikitesto]

Anno Autore vincitore Nazionalità
2000 Slavenka Drakulić Croazia Croazia
2001 Desmond Tutu Sudafrica Sudafrica
2002 Svetlana Aleksievič Ucraina Ucraina
2003 Nuruddin Farah Somalia Somalia
2004 Amos Oz Israele Israele
2005 Didier Daeninckx Francia Francia
2006 Jung Chang Cina Cina
2007 William Langewiesche Germania Germania
2008 Bill Buford Stati Uniti Stati Uniti
2009 Jean Baudrillard (alla memoria) Francia Francia
2010 Tzvetan Todorov Bulgaria Bulgaria
2011 Phillip Lopate Stati Uniti Stati Uniti
2012 Adele Cambria Italia Italia
2013 Alberto Arbasino Italia Italia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ XIII edizione Premio Sandro Onofri per il Reportage narrativo, Comunicato stampa, Casa delle Letterature

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]