Ponte Nuovo (Ragusa)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ponte Nuovo
I tre ponti di Ragusa.JPG
Localizzazione
Stato Italia Italia
Città Ragusa
Coordinate 36°55′23.63″N 14°43′38.01″E / 36.92323°N 14.727226°E36.92323; 14.727226Coordinate: 36°55′23.63″N 14°43′38.01″E / 36.92323°N 14.727226°E36.92323; 14.727226
Dati tecnici
Tipo ponte ad arco
Materiale calcestruzzo rivestito in muratura
Lunghezza 132 m
Altezza 40 m
Realizzazione
Progettista Aurelio Aureli
Costruzione ...-1937
Mappa di localizzazione

Il ponte nuovo, o ponte F. Pennavaria (anche chiamato ponte del Littorio), è uno dei ponti di Ragusa, in Sicilia. Fu il secondo ad attraversare la vallata Santa Domenica diventando l'arteria principale tra il centro storico e la parte di espansione sud della città.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1932, il comune di Ragusa bandì un concorso per la progettazione di un secondo ponte sulla vallata Santa Domenica essendo il ponte dei Cappuccini insufficiente a reggere il traffico dell'epoca. Il concorso fu vinto dal progetto dell'ingegnere Aurelio Aureli di Roma ed i fondi furono reperiti dal sottosegretario del governo Filippo Pennavaria.

Architettura[modifica | modifica wikitesto]

L'impalacato del ponte è composto da un ordine di 4 archi a sesto ribassato. La struttura è stata realizzata in cemento armato ricoperto di calcare duro (pietra viva). Nel punto più alto misura quaranta metri, è lungo circa centotrentadue metri e largo circa dieci, oltre i marciapiedi larghi due metri ciascuno. La sede stradale è stata suddivisa in due corsie di marcia a senso unico ed un'area laterale (lato est) dedicata alla sosta organizzata a spina di pesce. Il ponte è sempre stato interessato da un considerevole traffico automobilistico.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Sicilia Portale Sicilia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sicilia